Home Gusto e Sapori Pizza Gourmet di Giuseppe e Simone Vesi di Napoli, tra i protagonisti...

Vesi Giuseppe e Simone, padre e figlio, il 6 marzo, presenteranno nella sala blu, alle 15.50, di Identità Golose il progetto Pizza Gourmet. La prossima settimana padre e figlio saranno sul palco di Identità di Pizza! Stiamo parlando di Giuseppe e Simone Vesi, terza e quarta generazione di pizzaioli napoletani. Fondatori del brand Pizzagourmet con doppia sede a Napoli (Vomero e Lungomare Caracciolo) e prossima apertura a Milano.

Giuseppe ha imparato dagli insegnamenti del padre, che lavorava per terzi e faceva gli extra nei locali dove lavorava nei week end, e, dopo varie esperienza presso diverse pizzerie partenopee, ha poi aperto la sua prima pizzeria Pizzeria Vesi in Via Tribunali, e oggi ha due locali Pizza Gourmet Giuseppe Vesi al Vomero e a via Caracciolo. A fine marzo inaugurerà anche a Milano. Il figlio diciottenne Simone sta seguendo le orme del padre. Ha iniziato il suo percorso formativo unendo la pratica alla didattica, tra impasti e forni all’istituto alberghiero e dopo all’Università della Pizza.  Ora padre e figlio lavorano uniti. “Ci coordiniamo tra i locali di Napoli e i lavori in corso a Milano – spiegano Giuseppe Vesi ed il figlio Simone – proponendo una pizza napoletana in chiave gourmet: cornicione alto e alveolata ampia, disco sottile e cottura ad altissime temperatura come da tradizione”. Ed e’ questo lungo e consolidato percorso di vita professionale che sarà espresso in pieno all’appuntamento di Milano di Identità di Pizza, il 6 marzo con Paolo Marchi. “Spiegheremo le caratteristiche di nostri impasti – continuano Vesi senior e junior – rifacendoci al menù della nostra Pizzagourmet, che gira su due impasti: classico con aperta 3 e impasto indiretto con biga, acqua e sale, integrale con Petra 9. Per farcire prediligiamo prodotti selezionati di forte identità territoriale come il pomodoro corbarino o il piennolo DOP rosso e giallo del Vesuvio, fior di latte di Agerola ed olio extra vergine di oliva del Cilento”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: