15/08/2020 18:20
Home Magazine COMUNE DI QUARTO: L’istituzione delle strisce blu era già inclusa nel pgtu...

Chiarito il delicato tema dell’acqua pubblica e sottratto lo stesso a strumentalizzazioni di modestissimo livello, sembra opportuno fare il punto anche sull’argomento strisce blu.

L’istituzione delle strisce blu era già inclusa nel pgtu redatto dalle commissarie.

In sede di predisposizione del pgtu furono chiamati ad esprimere pareri ed osservazioni i vari stakeholders (sindacati, movimenti, partiti politici, associazioni di commercianti) e dagli atti, tuttora disponibili e consultabili, emerge che nessuna richiesta od osservazione fu fatta dal partito democratico rappresentato allora proprio dal signor Francesco Dinacci. La tardiva attenzione per il tema rivela, anche da chi ha preferito fare politica in sedi diverse da quelle istituzionali, dimostra che le reali intenzioni sono solo quelle di strumentalizzare un percorso programmatico.

La razionalizzazione della sosta veicolare, perché di questo si tratta, cerca di conseguire una serie di obiettivi: soste limitate delle vetture in prossimità delle attività commerciali (garantendo così un costante ricambio di vetture sugli stalli), contrasto alla sosta selvaggia con conseguenti effetti benefici sulla viabilità e incentivazione della mobilità pedonale e ciclabile.

Inoltre, i nostri consiglieri comunali stanno cercando soluzioni e con alcune richieste, messe al vaglio dei tecnici e verificarne la fattibilità: sosta gratuita per i disabili, strisce rosa per le donne in stato interessante, periodo di sosta limitato a 15 minuti gratuito per consentire acquisti ecc.

Ancora una volta invitiamo il signor Dinacci, e chiunque voglia fare proposte concrete,(non post sui social) e suggerire soluzioni, che le porte della casa comunale sono sempre spalancate per ascoltarle.

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: