Home Dieci su Dieci RUBRICA Dieci su Dieci: NAPOLI CAMBIA FISIONOMIA UNA CITTA’ IN CONTINUA EVOLUZIONE

 Sinapsi News per la Rubrica Dieci su dieci incontra l’Assessore al Patrimonio del Comune di Napoli Carmine Piscopo

Sinapsi News , ha incontrato l’Assessore la Patrimonio del Comune di Napoli, una interessante intervista che vede Carmine Piscopo, Assessore con delega al patrimonio, spulciare una serie di numeri  e di iniziative svolte ed altre in agenda prossime ad essere realizzate. Partiamo da quello che è stato fatto  e che  la Giunta Comunale, su proposta dell’Assessorato al Patrimonio, ha approvato una delibera di indirizzo per l’assegnazione dei 188 alloggi ubicati negli edifici di nuova costruzione siti in Piazza della Socialità, in via Antonio Labriola e via Piero Gobetti a Scampia.

Parallelamente la proposta progettuale presentata dalla Città Metropolitana di Napoli, coordinata con quella del Comune, prevede un insieme sistematico di interventi nell’area di Scampia e in alcuni comuni limitrofi.

L’Amministrazione comunale ha individuato l’area delle Vele quale elemento di cerniera con i comuni limitrofi e intende localizzare in essa alcune funzioni privilegiate nonché nuove funzioni, a carattere urbano e territoriale (metropolitano), in grado di dare una nuova articolazione alla composizione sociale del quartiere.

L’idea progettuale del Comune nasce dalla collaborazione con le istituzioni universitarie cittadine ( Ingegneria e Architettura) e dal confronto con i comitati e le associazioni attive sul territorio.

L’intervento approvato prevede la demolizione immediata delle vele A, C, e D, e la trasformazione della vela B, temporaneamente utilizzata per ospitare alcuni nuclei familiari, destinata successivamente ad ospitare funzioni pubbliche.

Il progetto prefigura le future funzioni urbane congruenti con nuovo ruolo centrale di Scampia nel quadro della Città Metropolitana di Napoli.I primi 138 alloggi andranno ai legittimi assegnatari delle Vele e verrà finalmente svuotato l’ex Motel Agip, restituendo infine alla privata proprietà l’immobile di Via Sogliano, un fitto passivo per il Comune.Gli ulteriori 50 alloggi saranno messi a disposizione, con procedure di evidenza pubblica (bando), di quei nuclei familiari che sono in emergenza abitativa e che versano in condizioni di vulnerabilità socio-economica.

Dieci di essi saranno assegnati a quei nuclei familiari già detentori di alloggi ERP che necessitano di una sostituzione alloggiativa per sopraggiunta emergenza o per altre gravi e documentate esigenze. Bando per la presentazione di progetti per la predisposizione del Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia”.

Il Bando prevede un doppio canale di finanziamento: uno per la città capoluogo, per un importo massimo di 18 milioni di euro ed uno per la Città metropolitana, per un importo di 40 milioni di euro. Questa e tante altre iniziative realizzate da questa amministrazione, ma molto rimane ancora da fare. Salutiamo l’Assessore Carmine Piscopo con l’impegno di rivederci da qui a qualche mese.

Sergio Angrisano

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: