Home Sinapsi Sport News Napoli calcio News NAPOLI 30 E LODE !!

NELL’ANTICIPO DELLA 35^ GIORNATA -AL SAN PAOLO IL NAPOLI BATTE IL CAGLIARI PER 3 – 1 E SUPERA LA ROMA IN CLASSIFICA
di Gennaro Cinquegrana
Napoli, 06 Maggio 2017
Vittoria meritata per il Napoli, che supera il Cagliari 3-1 nel primo anticipo della 35ª giornata di Serie A. Gli azzurri salgono così al secondo posto in classifica, staccando momentaneamente la Roma, che giocherà domani a San Siro contro il Milan. Prestazione solida per i ragazzi di Maurizio Sarri, mai in affanno oggi al San Paolo. Mertens si conferma essere l’incubo della difesa del Cagliari, l’andata si concluse per 5 a 0 per il Napoli, una sconfitta bruciante che il cagliaritani speravano poter recuperare con un risultato positivo nella gara di questa sera. Al vero-nueve, basta un minuto per colpire e portare i suoi in vantaggio. Nella ripresa raddoppia e serve ad Insigne l’assist per il terzo gol.
Un Napoli tonico chiude il Cagliari nella propria metà campo, sono 11 i tiri in porta contati al 45′ del primo tempo. Gli azzurri hanno più volte sfiorato il raddoppio, una rasoiata di Callejon fa esultare il San Paolo, ma il tiro va fuori di poco. Il pressing dei padroni di casa è incontenibile, il Cagliari accusa il colpo, dopo la rete subita a soli due minuti dall’inizio non riesce a riprendersi, bisogna aspettare il 31′ per vedere il rossoblù accennare una azione di gioco compiuta. Il Napoli si è reso pericoloso in diverse occasioni, la velocità ed il valore tecnico che divide le due formazioni è altissimo, la rete di Mertens consente al Napoli il momentaneo sorpasso sulla Roma che domani incontrerà il Milan.
Il secondo tempo della gara è la fotocopia del primo , vede sempre il Napoli in attacco, ed un Cagliari demotivato, arreso, mai pericoloso. Gli azzurri hanno attaccato per tutti e i 92 minuti,una gestione del gioco da Università del calcio. Innumerevoli le azioni da rete per gli azzurri, un legno pieno, su colpo di testa di Albiol che raccoglie la palla su traversone dalla bandierina, Una partita senza storia, il Cagliari dopo il primo gol subito a soli due minuti dal fischio di inizio non si è mai ripreso.Mentre il Napoli ha imbastito azioni si azioni. La facilità con cui gli Azzurri si presentavano davanti alla porta difesa da Rafael è stata a dir poco imbarazzante. In attacco un Borriello completamente isolato, mai sostenuto dai compagni gioco, il comparto difensivo del Cagliari ha dimostrato grandi lacune sia in fase di interdizione che di impostazione.la partita finisce 3 a 1 doppietta di Mertense che oggi festeggia anche i suoi 30 anni, tanti quanti i gol realizzati in questo Campionato, il Cagliari segna al 91′ il gol della bandiera, Hjsai scivolata di e consente all’attaccante cagliaritano di trovarsi solo davanti a Pepe Reina. Il Napoli, vince al San Paolo per assicurarsi un momentaneo secondo posto davanti alla Roma , una Roma che sarà impegnata domani sul difficile campo del Milan.
MARCATORI: 2′ pt e 4′ st Mertens (N), 18′ st Insigne (N), 46′ st Farias (C)
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik (dal 19′ st Rog); Callejon, Mertens (dal 32′ st Milik), Insigne (dal 34′ st Giaccherini). All. Sarri.
CAGLIARI (4-4-2): Rafael; Pisacane, Salamon, Bruno Alves, Murru (dal 21′ st Faragò); Isla, Ionita (dal 19′ st Joao Pedro), Barella, Padoin; Sau (dal 32′ st Farias), Borriello. All. Rastelli.
ARBITRO: Giacomelli di Trieste
NOTE: ammonito Zielinski (N)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: