Home Le inchieste di Sinapsi News SPECIALE ISCHIA, 5 GIORNI DOPO IL SISMA. L’isola verde reagisce alle ingiurie

Di Sergio Angrisano

Ischia, 26 agosto 2017 – É bastato fare un primo breve giro per l’isola per capire che il linciaggio mediatico cui è stata sottoposta Ischia, ma soprattutto una intera comunità, era figlio di un giornalismo più interessato al sensazionalismo , più tosto che all’informazione.

Molti, quasi tutti i TG che hanno lanciato i servizi sul sisma che il 21 agosto u.s. ha interessato “esclusivamente ” la parte alta del comune di Casamicciola e la parte del confinante comune di Lacco Ameno.

In entrambI i casi si sono verificati crolli , diverse case sono state lesionate dalla scossa, ricordiamo la cui intensità è stata di magnitudo 4.

Ebbene, l’accanimento, perché di questo si tratta , messo in campo da tutte le reti televisive, nazionali e commerciali, hanno pensato bene di parlare di abusivismo invece delle che vittime, dell’eroe di soli 11 anni, che pur di salvare i fratellini ha messo senza indugio a repentaglio la propria vita.

Insomma una informazione parziale e manipolata. Sparare esclusivamente immagini di case crollate, una decina complessivamente, fa sicuramente odiens, meno interessante sarebbe stato mostrare immagini di case integre a soli 100 metri da quelle poche che non hanno retto all’urto del terremoto.

Certo, per scuotere le coscienze é più tele drammatico mostrare rovine, più tosto che case e alberghi integri.

L’aspetto più patetico é stato determinato dalle dichiarazioni di alcuni rappresentanti di vari partiti politici, una politica distratta, sciatta , che si scandalizza alla notizia della presenza sull’isola di un abusivismo diffuso.

Quella politica probabilmente assente quando avrebbe dovuto controllare.

La domanda che mi pongo è (?)

Dov’erano tutti quei politici deputati al controllo del territorio?

Noi siamo andati in giro per l’isola, abbiamo trovato gente ovunque, abbiamo fatto la fila al ristorante per pranzare, i lidi balneari fortunatamente affollati, così come affollati abbiamo trovato alberghi e bar. Ischia é viva, ci sono luoghi lontani da questa meravigliosa isola che andrebbero “sfollati ” provate ad indovinare a quali mi riferisco.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: