Home Attualità Sessanta guardie giurate a casa in attesa del rinnovo della licenza porto...

L’appello dell’Angg

«Nonostante denunce e malumori circa tutte quelle guardie particolari giurate senza il rinnovo della licenza del porto d’armi causati da ritardi nel completamento delle pratiche burocratiche, oltre una sessantina di agenti  rimangono a casa senza stipendio con la disperazione sociale e personale altissima e una pistola che rimane in casa….cosa si aspetta?»

Questo l appello dell’Associazione nazionale guardie giurate attraverso il presidente nazionale Giuseppe Alviti e il segretario regionale Ciro Riemma, che ha anticipato di voler informare la procura della Repubblica se ci siano omissioni di atto d’ufficio.

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi