27/09/2020 14:46
Home Cultura Campania Music Commission punto di riferimento per le major nazionali

La Campania Music Commission  (CMC), l’associazione privata fondata dall’avv. di diritti d’autore Ferdinando Tozzi,  è sinonimo di garanzia per il  comparto musicale regionale e  diventa punto di riferimento di molte case discografiche nazionali, le quali si appoggiano e si avvalgono delle professionalità che compongono il gruppo per l’organizzazione di  audizioni, per la scelta dei candidati, per le location  e per la formazione per  addetti ai lavori. Ieri, infatti, la  CMC ha organizzato un incontro presso l’Auditorium Novecento, dove l’etichetta discografica Sony  Music Italia ha incontrato un gruppo di cantanti. “ Il duro lavoro fatto per creare la CMC – spiega Ferdinando Tozzi – da i suoi meritati frutti: essere un punto di riferimento per le major nazionali, fare da ponte tra loro e gli artisti campani, essere indicato come chi è garanzia di serietà e professionalità. Il comparto musicale Campano è una risorsa che va costantemente coltivata. Per sua stessa natura la CMC è una struttura  aperta che vuole federare forze private e pubbliche, al fine di promuovere chi fa musica in Campania e così la Campania. L’appuntamento di ieri, ovviamente, è stato solo uno dei tanti che saranno organizzati,  in collaborazione con la Sony o altre case discografiche. Per chi è interessato può seguirci sul nostro sito www.campaniamusiccommission.it o scriverci a info@campaniamusiccommission.it”.

Allego  foto del presidente della CMC Ferdinando Tozzi

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: