21/10/2020 10:18
Home Comuni Povertà educativa: visita del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris e di...

Nella sua visita il sindaco Luigi de Magistris era accompagnato da Fabiola Sciabbarrasi, presidente della Pino Daniele Forever Onlus, che devolverà la sua parte di proventi del concerto memorial dedicato all’artista, previsto per il 7 giugno, al contrasto della povertà educativa

In Campania, più di 1 minore su 4 vive in povertà relativa e ben 3 bambini e ragazzi su 4 non riescono a svolgere varie attività culturali o ricreative, come andare al cinema, a teatro, ad un concerto, leggere libri, praticare sport, usare internet o visitare mostre o musei. Per contrastare la “povertà educativa”, che mina il futuro di migliaia di bambini, perché impedisce loro di far fiorire talenti e aspirazioni, Save the Children ha creato i Punti Luce, centri gratuiti ad alta intensità educativa, rivolti ai bambini e agli adolescenti tra i 6 e i 16 anni di età, che sorgono in contesti caratterizzati dall’assenza di servizi e opportunità formative.

Oggi il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, accompagnato da Fabiola Sciabbarrasi, Presidente della Pino Daniele Forever Onlus, e da Luigi Malcangi, referente territoriale per la Campania per Save the Children, ha visitato il Punto Luce di Barra, uno dei tre attivati a Napoli dall’Organizzazione (gli altri sorgono a Sanità e Chiaiano) – in partenariato con l’associazione Il Tappeto di Iqbal – dove i bambini iscritti svolgono attività di accompagnamento allo studio, laboratori creativi, break dance, circo sociale. Il Punto Luce dispone inoltre di un’ampia area esterna messa a disposizione dalla municipalità locale, riqualificata e dedicata allo sport.

Le attività dei Punti Luce di Save the Children a Napoli saranno ulteriormente implementate grazie al contributo della Pino Daniele Forever – la onlus creata da Fabiola Sciabbarrasi e dai figli Sara, Sofia e Francesco nati dal matrimonio con l’artista scomparso – per continuare a supportare i progetti dell’Organizzazione che egli aveva sostenuto in vita.

Al progetto di contrasto della povertà educativa dell’organizzazione sarà infatti devoluta parte dei proventi del concerto memorial “PINO È”, previsto per il 7 giugno al San Paolo di Napoli, in cui alcuni dei più grandi artisti del panorama musicale italiano omaggeranno il cantautore napoletano.

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: