Home Attualità Unioni civili Sorrento. Borrelli e Simioli. Decisione ingiustificabile

Denuncino il Sindaco per omissione d’atti d’ufficio

“La decisione del Sindaco di Sorrento di impedire la celebrazione dell’unione civile tra due uomini nel Chiostro di San Francesco è ingiustificabile e potrebbe anche essere perseguita come un’omissione d’atto di ufficio”.

Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza di RadioMarte per i quali “è vero che non ha negato l’applicazione della legge sulle unioni civili perché non ha rifiutato di celebrare l’unione, ma è anche vero che, negando l’uso del chiosco, ha creato una disparità inaccettabile e incostituzionale”.

“Ci auguriamo che i protagonisti di questa storia decidano di denunciare il Sindaco così la Magistratura potrà appurare se è stato commesso o meno il reato di omissione di atti di ufficio e il primo cittadino di Sorrento e altri suoi colleghi ci penseranno prima di prendere altre decisioni discriminatorie come questa” hanno aggiunto Borrelli e Simioli per i quali “purtroppo la legge sulle unioni civili continua a trovare tanti ostacoli per la piena attuazione”.

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: