Home Sinapsi Sport News Calcio  Russia 2018: Sarà Croazia-Francia la finale della Coppa del Mondo

Un gol di Mandzukic nel secondo tempo supplementare porta i croati in finale al Mondiale di Russia 2018. Allo Stadio Luzhniki di Mosca, l’attaccante segna al minuto 109 e manda a casa l’Inghilterra, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sull’1-1 con i gol dell’inglese Trippier (4′ minuto) e di Perisic (67esimo).

Partita avvincente, iniziata col gol dei leoni su punizione: neanche 5 minuti e Trippier supera la barriera e batte il numero uno croato Subasic. Poi, al 22esimo, ancora Inghilterra: Kane, solo davanti al portiere croato, viene fermato per fuorigioco. Sette minuti dopo ancora Kane: prima tira addosso a Subasic, poi prende il palo sulla respinta.

A questo punto la squadra capitanata da Modric cerca di scuotersi e di portarsi all’attacco. Ma al 35esimo nuova azione per gli inglesi con Lingard: tiro potente ma impreciso su assist di Alli. In finale di primo tempo la Croazia ci riprova: cross di Strinic ma Mandzukic viene anticipato in area e poi un tiro da fuori di Vrsaljko finisce sugli spalti.

Nel secondo tempo, il copione non cambia. Inglesi concentrati e Croazia che cerca il pareggio. Pronti, via: cartellino giallo al 48esimo per Mandzukic per proteste. Scintille poi al 54esimo tra Walker – che viene ammonito per perdita di tempo – e Perisic, innervosito dal tentativo del difensore inglese.


Al 64esimo Croazia pericolosa: dopo un cross di Modric respinto dalla difesa, sul pallone si avventa Perisic che tira una botta verso la porta, murata con il corpo da Walker. Ma è proprio il difensore inglese che si fa anticipare qualche minuto dopo dallo stesso Perisic che così pareggia al 67esimo, siglando l’1-1 con un tocco di esterno.

La Croazia allora prende coraggio e diventa pericolosissima: dopo un errore della difesa inglese, il pallone arriva ancora a Perisic che tira e prende il palo. L’Inghilterra allora prova a cambiare: al 73esimo entra Rashford per Sterling. Ma il risultato non cambia: tre minuti di recupero, la partita finisce 1-1 e si va ai tempi supplementari.

Dopo un valzer di cambi (per l’Inghilterra Rose per Young e Dier per Henderson mentre la Croazia cambia Pivaric per Strinic e Kramaric per Rebic, ammonito poco prima) arriva una super occasione per i leoni inglesi: all’8′ minuto del primo tempo supplementare, Stones di testa indirizza verso la porta ma Vrsaljko salva quasi sulla linea.

Dall’altra parte, proprio allo scadere del primo tempo supplementare, gran cross di Perisic per Mandzukic che anticipa il portiere inglese Pickford che riesce però a salvarsi in angolo. Nel secondo supplementare si combatte ancora e ci pensa proprio Mandzukic a regalare il sogno finale alla Croazia: un colpo di testa dello scatenato Perisic pesca in area l’attaccante croato che non ci pensa due volte e insacca col sinistro. E’ il gol del 2 a 1. Il gol di un sogno chiamato finale.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: