Home Sanità-Salute Formiche e responsabilità all’ospedale S. Giovanni Bosco

La Lega-Napoli ribadisce fortemente il proprio disappunto per la sospensione del medico e dei tre infermieri di servizio all’ospedale S. Giovanni Bosco la notte tra il 9 e 10 novembre fino a quando non sarà provata la loro reale responsabilità sull’accaduto poiché così si distrugge reputazione ed immagine di onesti professionisti utilizzati come capro espiatorio da dare in pasto all’opinione pubblica, in una vicenda dai tratti non del tutto chiari.

Qualora poi si volesse fare valere in assoluto, la semplice logica del sospetto, l’applicazione dello stesso principio dovrebbe portare per forza di cose, anche alla sospensione dei vertici regionali ed aziendali, i quali anche in relazione a quanto accaduto 18 mesi prima all’ospedale S. Paolo, non potevano non sapere.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: