Home Sinapsi Sport News Pallavolo La pallavolo italiana in lutto per la morte di Nicolò Catalano

Il mondo della pallavolo italiana è in lutto. Nella notte, infatti, è venuto a mancare Nicolò Catalano, ex dirigente che ha ricoperto la carica di presidente federale tra il 1991 e il 1993.
Nato a Trapani il 7 agosto 1940, diplomato ISEF e insegnante di educazione fisica, è stato allenatore di rugby e pallavolo. Come dirigente ha prima guidato il Comitato Regionale isolano per molti anni per poi essere eletto vicepresidente federale per la prima volta nel 1989.

Nel 1991, dopo che l’allora presidente Fidenzio era decaduto a causa delle dimissioni del Consiglio Federale, fu eletto una prima volta alla guida della Federazione Italiana Pallavolo, divenendo contestualmente anche vice presidente CEV e membro del board FIVB. Venne poi rieletto alla guida della FIPAV nell’ambito dell’Assemblea tenutasi a Riccione il 5 e 6 dicembre 1992, carica mantenuta fino all’aprile 1993.

Da parte del presidente federale Pietro Bruno Cattaneo, del Consiglio Federale, del segretario generale Alberto Rabiti e di tutta la Federazione Italiana Pallavolo, giungano alla famiglia di Nicolò Catalano le più sentite condoglianze.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: