Home Cronaca della Campania Napoli-Secondigliano: sequestrato circa un kg di droga e salvati tre cani

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Secondigliano nel tardo pomeriggio di ieri, hanno scoperto un deposito di sostanza stupefacente ed hanno salvato tre cani, pittbull, a guardia della droga.

I poliziotti, in seguito ad accurate indagini, sono intervenuti in Via Cupa Cavone di Miano, dove in una zona campestre era stata eretta una struttura abusiva adibita ad abitazione/deposito.

Gli agenti dal controllo effettuato hanno accertato che l’edificio di due stanze e servizi era stato eretto in maniera del tutto abusivo, con tutti i confort di un’abitazione dall’acqua corrente all’elettricità al camino al mobilio. Nell’area attigua all’abitazione, sempre in muratura erano stati eretti un ricovero per gli attrezzi da giardinaggio e un ricovero per i cani.

Dalle perquisizioni effettuate, i poliziotti, con l’ausilio di una pattuglia dei cinofili dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno scoperto all’interno dell’intercapedine della stanza da letto poco meno di grammi 900 di hascisc suddivisa in nove panetti.

All’interno del ricovero dei cani, lasciati senza cibo e acqua è stata rinvenuta e sequestrata una busta contenente marijuana per un peso di poco inferiore ai grammi 50. Tutta la droga è stata sottoposta a sequestro.

I tre cani, di razza pitbull, madre e due cuccioli non aggressivi, sono stati accuditi, rifocillati e tenuti in una zona protetta al fine di evitare loro stress di ogni sorta. I tre animali tutti sprovvisti di microchip sono stati affidati temporaneamente all’ospedale veterinario preso l’ASL Napoli 1 centro in attesa di adozione definitiva.

I poliziotti, hanno richiesto l’intervento dell’Unità Operativa Tutela Edilizia della Polizia Locale che ha sottoposto a sequestro l’area.

Proseguono le indagini della Polizia di Stato per identificare gli utilizzatori dell’area.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: