Home Cultura Grande attesa al Trianon Viviani per il nuovo recital di Natale Galletta

Grande attesa al Trianon Viviani per il nuovo recital di Natale Galletta, che debutterà giovedì 24 gennaio. La “prima” alle 21.

Le date programmate del suo live, Suggestioni canore, hanno fatto registrare da tempo il “tutto esaurito” e, per soddisfare la grande richiesta di biglietti, la direzione del teatro e la Sud promotion, che produce lo spettacolo, hanno fissato altre due date straordinarie.

 

Con un titolo che riprende quello dello spettacolo di quattordici anni fa del Trianon Suggestioni sonore, al quale partecipò sotto la direzione di Peppe Vessicchio, Galletta torna quindi nel teatro del popolo con un viaggio in due tempi fra successi di repertorio, brani inediti e canzoni classiche napoletane, arricchito da alcuni monologhi e balletti.

Nato nel 1966 a Messina, Galletta è il cantautore che, in 35 anni di attività, vanta il record di 47 album incisi, l’ultimo dei quali, C’è sempre un motivo, ha venduto più di diecimila copie. Voce appassionata e intensa, le sue canzoni in dialetto napoletano prediligono l’aspetto melodico per parlare, quasi sempre, d’amore in tutte le sue sfumature. Molto popolare non solo in Campania e nel sud Italia, si esibisce da anni in molti paesi europei e d’oltreoceano con concerti che fanno registrare sempre il «tutto esaurito», come testimoniato, ad esempio, dall’ultima esibizione, nello scorso mese di aprile, che ha visto oltre tremila presenze al Palapartenope.

«Questo live vuole mettere in evidenza il talento interpretativo di un artista dalle indubbie doti vocali partito dalla scena cosiddetta “neomelodica” – spiega l’autore e regista di Suggestioni canore Maurizio Palumbo –: lo vedremo, ad esempio, nel suo modo di porgere ‘O surdato ‘nnammurato, in cui recupera il carattere struggente e doloroso originale della canzone che ormai si è perso a favore di una lettura festaiola».

Sul palcoscenico del Trianon Viviani fino a martedì 29 gennaio, il cantante siciliano interpreterà venticinque canzoni, accompagnato da un’orchestra di dodici elementi diretta da Peppe Fiscale e dalle coreografie di Ettore Squillace. Oltre ai successi storici che hanno lanciato al successo il cantante, quali Io te penzo, Quel vestito rosso, Bella e cattiva, ci saranno in scaletta le più recenti Ti do la mia parola, Fatte accarezza’ e Vivi, per arrivare ai brani del nuovo album C’è sempre un motivo. Ma spazio anche alle classiche Reginella, Passione, ‘O surdato ‘nnammurato, Palcuscenico, a due canzoni del Festival di Napoli, Segretamente e Guaglione, e al brano in dialetto siciliano Suspiranno.

Suggestioni canore vede anche la partecipazione di Giovanni Galletta, il cantante, figlio di Natale, che ha già al suo attivo la realizzazione di tre album: con il padre interpreterà Caruso di Lucio Dalla, ‘O pate di Nino D’Angelo e Perdere l’amore lanciata al successo da Massimo Ranieri, per poi esibirsi da solo in due canzoni dal suo repertorio.

Biglietti a prezzi popolari, in vendita anche nelle prevendite abituali e online.

Garage convenzionato e speciale servizio di navetta gratuito. Il teatro Trianon Viviani è climatizzato.

Suggestioni sonore sarà in scena tutti i giorni da giovedì 24 a martedì 29 gennaio, sempre alle 21, a eccezione di domenica 20 gennaio, quando il concerto è programmato alle 18.

Per informazioni: telefono 081 225 82 85, su Internet www.teatrotrianon.org.

In concomitanza con gli spettacoli programmati, il teatro ha predisposto un servizio di navetta gratuito da e per il garage convenzionato Quick parking porta Capuana (tel. 081 5542253), nella piazza san Francesco di Paola dove aveva sede la Pretura, a ridosso di porta Capuana.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: