Home Cultura SANREMO 2019: ecco Musify, l’app napoletana per conoscere i protagonisti del Festival

In attesa di ascoltare gli inediti in gara al prossimo Festival di Sanremo, che si terrà dal 5 al 9 febbraio, c’è un’app che permette di giocare e indovinare le canzoni dei protagonisti di questa edizione. È Musify (www.musify.it), il nuovo quiz musicale per smartphone, scaricabile gratuitamente sia su iOS che su Android, che aspettando la sfida dell’Ariston lancia le playlist dedicate alla kermesse canora più importante d’Italia.

La playlist “Aspettando Sanremo 2019” contiene tre canzoni già edite per ciascun partecipante all’edizione 69 del Festival, un modo nuovo e divertente per arrivare preparati alle serate in onda su Rai1.

Per scalare la classifica di Musify bisogna essere tra i più veloci nell’indovinare il brano nei 10 secondi di ascolto messi a disposizione: parte la musica e l’utente potrà scegliere tra 4 risposte, di cui solo una sarà quella corretta. Verrà richiesto a volte di indovinare l’artista, altre volte il titolo della canzone.

Sono disponibili anche le playlist “Sanremo Story – I Vincitori” con le canzoni che hanno trionfato nel corso degli anni (ad esempio “L’uomo volante” di Marco Masini nel 2004, “Grazie dei fiori” di Nilla Pizzi nel 1951, “Adesso tu” di Eros Ramazzotti nel 1986), “Sanremo Story – I Grandi Successi” con quelle che, pur non salendo sul primo gradino del podio sono diventate hit immortali (ad esempio Vasco Rossi con “Vado al massimo” nel 1982 e Zucchero con “Donne” nel 1985), e quella “Sanremo Giovani 2019” contenente i brani delle nuove proposte scese in campo quest’anno.

Dal terzo giorno della rassegna, giovedì 7 febbraio, verrà inserita anche la playlist “Sanremo 2019” con le canzoni dei big in gara quest’anno.

Oltre a queste categorie dedicate al festival, sarà possibile cimentarsi con tutti i generi musicali: dal Pop, al Rock fino alla Trap. Presenti anche le playlist “International Hits”, “Grandi Successi Italiani” e tante altre, per un totale di oltre 10mila brani da indovinare.

L’idea è di un team di giovani napoletani, guidati dal CEO Massimo Morgante, imprenditore digitale nel campo della musica: gli sviluppatori Roberto Pelonara, Alfonso Tesone, Davide Cifariello, la designer Nataliya Mandziy, il business developer Marco Esposito, l’advisor Gennaro Tesone.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: