Home Sinapsi Sport News Pallavolo Luvo Barattoli Arzano travolge la Ferraro Lamezia

LUVO BARATTOLI ARZANO, TUTTO FACILE CONTRO LA FERRARO LAMEZIA

 

Luvo Barattoli Arzano    3

Ferraro Lamezia              0

(25-21; 25-14; 25-14)

Luvo Barattoli Arzano: Campolo 13, Postiglione 13, Passante 6, Aquino 11, Coppola 5, Zonta 12, Battaglia, Guida (L), Piscopo V.. Non entrate: Mautone, Bianco, Putignano. All. Piscopo A.

 

Ferraro Lamezia: Ferrara 5, Fiore 4, Mordecchi 1, Biscardi 5, Torcasio 7, Iannone 7. Non entrate: Gambardella, Perri, Accorinti, Papa. All. Eliseo

Arbitri: Emanuele Renzi di Latina e Marco Orchi di Frosinone

NOTE. Durata set: 24’; 19’; 21’. Battute sbagliate Arzano 10. Battute punto Arzano: 7. Muri Arzano: 10. Battute punto Lamezia: 2. Battute sbagliate Lamezia: 7. Muri Lamezia: 1.

 

ARZANO – Tutto come previsto nella sfida casalinga con il Ferraro Lamezia. La Luvo Barattoli Arzano comincia bene il girone di ritorno del campionato di serie B1 femminile, mettendo in cassaforte tre punti importanti contro una delle pericolanti del girone. Il grande lavoro svolto in settimana è servito a mantenere lucidità ed impegno lungo tutto l’arco dei tre set.

Primo set all’insegna dell’equilibrio. La Luvo Barattoli Arzano parte in quarta aggredendo le calabresi e riuscendo a mettere un po’ di fieno in cascina in avvio del parziale (8-2). Un vantaggio importante, che consente di amministrare fino in fondo dal momento nel quale le ospiti entrano in partita. Zonta (6 punti) e Postiglione (5) si danno da fare per rispondere alle giocate di Iannone e Torcasio (16-14).

L’allungo finale (21-17) consente di chiudere il primo parziale senza rischi ulteriori: 25-21 in 24’.

Buona anche la partenza nel secondo set (6-2).  Il motivo dell’incontro non cambia, la Luvo Barattoli Arzano è consapevole delle proprie possibilità e continua ad insistere con Aquino (6 punti nel parziale) nel tentativo di scavare un solco convincente (16-10).

Funziona anche l’innesto di Battaglia al servizio che consente alle compagne di fare ancora un po’ di punti in vista dell’ultimo scorcio del set (20-11). C’è il tempo per un doppio muro di Passante (24-13) prima dell’ultimo punto di Campolo (25-14).

Tiene meglio il campo in avvio di terzo set la Ferraro Lamezia. Il primo tentativo di allungo (7-5) delle arzanesi viene spezzato dal time-out richiesto da coach Eliseo. L’allungo arriva poco dopo, grazie anche a giocate lunghe e spettacolari che strappano l’applauso (10-6).

Trovata la chiave giusta non resta che accelerare (18-9). La Ferraro Lamezia ritira ogni ulteriore ambizione dal parquet. Aquino mette a terra la palla del 24-14 prima del muro fuori che chiude la sfida 25-15.

Sabato prossimo alle ore 18 la Luvo Barattoli Arzano è chiamata ad un altro scontro contro una formazione che lotta nella parte bassa della classifica: il Sant’Elia Fiumerapido. Fra quindici giorni invece impegno interno contro Modica nell’inconsueto orario delle 15.30.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: