Home Attualità A Livorno l’ultimo saluto a Fabio

Una vita alla Polizia stradale quella di Fabio Baratella, l’assistente capo coordinatore della Polizia di Stato di 56 anni morto in un incidente con l’auto di servizio: la sua esistenza si è fermata lo scorso 30 gennaio nella zona portuale di Livorno.

Oggi il Duomo di Livorno era gremito di gente: parenti, amici, colleghi e tanti cittadini commossi che hanno atteso, fin dalle 8 di questa mattina, il feretro di Fabio avvolto nel tricolore.

I funerali alle 11 sono stati concelebrati dal cappellano provinciale della Polizia di Stato don Placido Bevinetto e alla cerimonia hanno partecipato il capo della Polizia Franco Gabrielli, il prefetto Roberto Sgalla direttore centrale delle Specialità, il direttore del servizio Polizia stradale Giovanni Busacca e il questore Lorenzo Suraci.  
Tra i presenti tanti colleghi di Fabio arrivati anche da fuori città per un estremo saluto all’amico e collega scomparso.

Il collega che con lui era in pattuglia, il vice ispettore Gino Gabrielli è ancora ricoverato e le sue condizioni sono stabili.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: