Home Sinapsi Sport News Napoli calcio News Solo un pari per Napoli-Torino in un San Paolo semivuoto

Napoli – Torino gara valevole per la giornata numero 24 del campionato di Serie A 2018/19.

Napoli, 17 febbraio 2019

In un San Paolo è sempre più vuoto. Il Napoli non va oltre lo 0-0 contro il Torino. Al San Paolo i partenopei raccolgono il terzo 0-0 in quattro partite. Tante le occasioni non sfruttate dai padroni di casa, che hanno rischiato di capitolare nel finale su un paio di contropiedi granata.

Anche questa sera non fa eccezione, in occasione del match di campionato che vede il Napoli ospitare il Torino. Ancora un pareggio casalingo per il Napoli, un primo tempo buono,  si è visto bel gioco,  ma ancora una volta manca la freddezza dei finalizzatori, si chiude infatti a reti inviolate il primo tempo tra Napoli e Torino. Una partita che nel finale sembra far emergere la frustrazione dei Granata, 7 gli ammoniti, quattro per il Napoli e tre per gli ospiti. Il Napoli ha moltissimo da recriminare almeno 8 le azioni nitide da gol per gli azzurri, 6 sul piede di Milik e 3 mancate da Insigne, a togliere la gioia del gol ci si mette anche il palo. A Fabian  Ruiz viene deviato un tiro in pieno recupero. Il Toro una sola vera opportunità, un tiro di Rincon deviato da Koulibali, poteva essere una punizione eccessiva ed immeritata per gli uomini di Ancelotti. Un primo tempo completamente appannaggio del Napoli, tranne i pochi minuti sul finale di tempo, buono il gioco del Napoli, che impatta inevitabilmente sulla diga di centrocampo degli avversari, Mazzarri ha schierato i suoi uomini con un 5-3 1-1- una densità di centrocampo difficile d superare, i 5 centrali diventano addirittura 7 quando i due difensori di fascia salivano a dare man forte. Partita muscolare quella del Toro, come lo sono le gare di Mazzarri, il Napoli oltre al bel gioco ha dimostrato di non patire le scorribande (pochissime) degli avversari, che blindati in difesa, inevitabilmente lasciano Belotti molto isolato in attacco.

Secondo tempo il Toro prova a cambiare qualcosa nella fase difensiva, nel primo tempo gli azzurri sono riusciti ad entrare con facilità nell’area avversaria.

brutto il secondo tempo, sarà ricordato per i tanti errori commessi, sembra di rivedere la gara con la Fiorentina, moltissime opportunità sprecate, manca la freddezza sotto porta e la necessaria precisione.

Visibile il calo fisico, in affanno Hisai, verso fine gara gli azzurri hanno addirittura rischiato la beffa, evitata solo grazie ad un magistrale intervento di del solito Allan che sembra avere ritrovato la grinta di sempre, offuscata a gennaio nel corso della chiusura del mercato. Koulibali monumentale, prova a metterla dentro anche lui con scarsa fortuna, la stessa sfortuna che vede un tiro a giro di Lorenzo Insigne che che si stampa sul palo alla sinistra di Sirigu. Chiaro è che il Napoli ha come obiettivo l’Europa League, come lo stesso Ancelotti ha dichiarato dopo l’incontro con lo Zurigo, ma certo, il Mister dovrà rivedere qualcosa, il rischio è che le dirette avversarie (benchè ancora a distanza di sicurezza), rischia di mettere in pericolo la qualificazione Champions?

. Diverse le motivazioni dietro questo dato tra cui il malcontento del pubblico che, nei momenti precedenti il fischio di inizio della gara, è esploso ai danni del giornalista Carlo Alvino che, all’esterno dell’impianto di Frattamaggiore, aveva chiesto spiegazioni ai tifosi partenopei. La polemica tra le parti esplode soprattutto quando i tifosi accusano la società di non fare un buon mercato soprattutto nella sessione estiva.

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon (69′ Mertens), Allan, Ruiz (70′ Verdi), Zielinski; Insigne, Milik. A disposizione: Karnezis, Meret, Luperto, Chiriches, Ghoulam, Diawara. Allenatore: Ancelotti.

 

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Lukic, Rincon (55′ Meite), Ansaldi (78′ Parigini), Aina; Berenguer (63′ Baselli), Belotti. A disposizione: Ichazo, Rosati, Bremer, Damascan, Ferigra, Iago Falque, Zaza. Allenatore: Mazzarri.

Le pagelle;

Napoli (4-4-2): Ospina 6; Malcuit 6, Koulibaly 6, Maksimovic 6, Hysaj 5,5; Callejon 5,5 (24′ st Mertens 5,5), Fabian Ruiz 6,5 (24′ st Verdi 6), Allan 6,5, Zielinski 6; Insigne 6, Milik 5. A disposizione: Meret, Karnezis, Luperto, Chiriches, Ghoulam, Diawara. Allenatore: Ancelotti 5,5

Torino (3-5-1-1): Sirigu 7; Izzo 6, Nkoulou 6,5, Moretti 6,5; De Silvestri 6,5, Ansaldi 6 (33′ st Parigini 6), Rincon 5,5 (10′ st Meité 6), Lukic 6, Aina 6; Berenguer 6 (18′ st Baselli 6); Belotti 6. A disposizione: Ichazo, Rosati, Zaza, Falque, Damascan, Bremer, Ferigra. Allenatore: Mazzarri 6,5

Arbitro: Fabbri di Ravenna

NOTE: Ammoniti: Insigne, Koulibaly, Allan, Hysaj (N); Rincon, Moretti (N). Recupero: 3’pt-4’st. Calci d’angolo: 15-4.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: