Home Sinapsi Sport News Napoli calcio News Al Bentegodi il Napoli vince per 3 – 1 condanna il Chievo...

Un test importante ampiamente superato dagli azzurri in vista della gara di ritorno contro l’Arsenal

Verona, 14 aprile 2019

Il Napoli torna a vincere e rimanda di nuovo la festa scudetto della Juventus. Le tre reti al Chievo sanciscono la retrocessione in Serie B con sei turni di anticipo. Decidono la doppietta di Koulibaly e il mancino da fuori di Milik, è il sesto gol da fuori area per la cronaca. Incoraggiante test con tanti titolari in vista della partita di ritorno contro l’Arsenal.

Ancelotti, contro gli orobici, non fa turnover, nessun cambio: Napoli in campo con la formazione tipo (solo Allan e Maksimovic in panchina). Una decisione evidente presa, per tornare a vincere e, prepararsi al meglio ad affrontare la difficile gara di ritorno di giovedì contro l’Arsenal. La decisione di Ancelotti è stata premiante   un 3-1 che ridà fiducia agli azzurri e, che rinvia ancora la festa della Juve, e, che sancisce la retrocessione del il Chievo in B per la seconda volta nella sua storia, con sei turni di anticipo. A decidere la partita una doppietta di Koulibaly, che non aveva ancora segnato quest’anno in stagione e ne fa due in un colpo solo, entrambi su sviluppi di un corner. Milik pone la sua firma da fuori area , la sesta rete in stagione da fuori (secondo solo a Messi per gol dalla distanza nei top five campionati europei). Il Chievo, segna la rete della bandiera nel finale, un colpo di testa di Cesar, un modo per il Chievo di salutare la Serie A. Quello contro il Chievo, per Ancelotti si è dimostrato un test importante in vista della gara di dell’Europa League, dove ha provato un tridente molto offensivo con Insigne, Milik, Mertens (e Callejon) in campo contemporaneamente. Squadra votata all’attacco che ha dominato la partita, chiudendo con 14 tiri a 7 e il 70% di possesso palla. Zero pericoli, salvo il gol al 90′, dalle parti di Ospina. Il Napoli interrompe così la serie negativa di due ko e un pari. Con la testa rivolta alla partita del San Paolo che vale una stagione

TABELLINO:

15′ e 81′ Koulibaly (N), 64′ Milik (N), 90′ Cesar (C)

FORMAZIONI:

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Cesar, Andreolli, Barba; Giaccherini, Dioussé, Hetemaj; Vignato (67′ Leris); Stepinski (80′ Kiyine), Meggiorini (74′ Grubac). All. Di Carlo

 

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Callejon (81′ Verdi), Zielinski, Fabian Ruiz (73′ Younes); Mertens, Milik, Insigne (67′ Allan). All. Ancelotti

LE PAGELLE:

Napoli: Ospina; 6 –  Hysaj, 6 – Chiriches, 6 – Koulibaly, 7,5 – Ghoulam; 5,5 –  Callejon; 6,5 – (81′ Verdi n.p.), Zielinski,6 – Fabian Ruiz :ù; 5 – (73′ Younes, 6); Mertens,6 –  Milik, 6,5- Insigne; 6 – (67′ Allan). All. Ancelotti; 6

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: