Home Comuni San Giorgio a Cremano San Giorgio a Cremano-“Home Care Premium” Assistenza domiciliare gratuita

Domande entro il 30 aprile 2019 

San Giorgio a Cremano, 16 aprile 2019 – Politiche sociali, entra nel vivo anche a San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio “Home Care Premium”, il programma di assistenza domiciliare nato da una collaborazione tra l’amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, in quanto comune capofila dell’ambito n28  e l’Inps.  Il servizio è  rivolto a tutti gli anziani, dipendenti e pensionati pubblici non autosufficienti ed è esteso anche ai coniugi, parenti e affini di primo grado, anche minori.

Attraverso l’assessorato alle Politiche Sociali, affidato a Michele Carbone l’obiettivo del progetto è quello di garantire sostegno e assistenza gratuita direttamente “home care” appunto, attraverso operatori qualificati capaci di fornire  gli interventi e le cure necessari in condizioni di non autosufficienza.

Il programma  prevede l’erogazione da parte dell’INPS di contributi economici mensili per l’assunzione di un assistente domiciliare o direttamente di prestazioni socio assistenziali.

 

I residenti nei comuni di San Giorgio e San Sebastiano che rientrano nelle categorie previste dal progetto possono presentare domanda di adesione al programma entro e non oltre le ore 12.00 del 30 aprile 2019, rivolgendosi direttamente allo Sportello Politiche Sociali, in Villa Bruno, dal lunedì al venerdì – dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e il martedì e il giovedì fino alle ore 16.00, oppure contattando il Contact Center dell’INPS.

 

“Offriamo ai cittadini un ulteriore servizio nell’ambito delle Politiche Sociali – spiega il sindaco Giorgio Zinno –  garantendo un contributo maggiore agli utenti con un maggior bisogno assistenziale, in relazione alla disabilità e alle condizioni economiche. Intercettare le opportunità messe a disposizione da enti come l’INPS, significa trovare soluzioni  capaci di dare risposte ai bisogni dei cittadini e quindi aumentare i servizi e con essi il sostegno alle famiglie in difficoltà”.  

 

D’accordo Michele Carbone: “Con il progetto Home Care Premium siamo in grado di ampliare la fascia di cittadini assistiti dal servizio sociale, estendendo i servizi anche ai pensionati non più autosufficienti e ai loro parenti di primo grado. Un’attività che dimostra l’attenzione crescente dell’amministrazione Zinno nei confronti delle “persone”, soprattutto quelle in difficoltà”.  

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: