Home Comuni San Giorgio a Cremano Cambiamenti climatici San Giorgio a Cremano scende in campo con Napoli Climate Save

Cambiamenti climatici. La città di San Giorgio a Cremano scende in campo e si prepara ad accogliere e a collaborare con “The Save Movement”, il movimento internazionale che lavora per informare in merito alle modalità per scongiurare la crisi climatica, agendo capillarmente nei singoli territori. Nelle scorse ore il sindaco Giorgio Zinno ha incontrato i rappresentanti dei due gruppi che fanno capo al movimento mondiale, “Napoli Climate Save” e “Napoli Animal Save“. Un incontro in cui si è discusso delle azioni che è possibile attuare per dare una mano concreta alla crisi del clima, partendo dai comportamenti quotidiani dei singoli cittadini fino alle azioni che riguardano più grandi sistemi.

I rappresentanti dei gruppi hanno manifestato grande interesse per il territorio sangiorgese dove l’amministrazione è da sempre sensibile ai temi dell’ambiente e, ora più che mai, ha deciso di intervenire concretamente per arginare il fenomeno deleterio dei cambiamenti climatici.

Nelle prossime settimane il movimento  verrà presentato alla città al fine di sensibilizzare la cittadinanza sul tema, e in particolare ai giovani con incontri nelle scuole, con l’intento di aumentare la schiera di coloro che vogliono impegnarsi concretamente in questo delicato compito che coinvolge il mondo intero e il futuro di tutti.

Durante l’incontro sono già emerse alcune azioni da poter mettere in campo, anche se la battaglia a livello globale riguarda la zootecnia, considerata tra le maggiori fonti di emissione di gas terra, nonchè la principale causa delle zone morte negli oceani, deforestazione, estinzione di specie animali e uso eccessivo dell’acqua. Ma bisogna intervenire anche sule industrie – secondo il movimento – sui fossili, sulla plastica e sul cosiddetto fast fashion.

“Il cambiamento climatico è un problema che molti ancora sottovalutano – spiega il sindaco Giorgio Zinnoma che invece mina il nostro presente e il futuro dei nostri ragazzi. Il rapporto tra l’uomo e il proprio territorio deve essere uno dei punti di forza dei comportamenti quotidiani di tutti noi. Dobbiamo raccogliere il testimone della difesa del nostro pianeta. Il compito di una buona amministrazione, così come di una comunità civile è quello di agire per consegnare ai più giovani un mondo che non compromesso, ma al contrario salvo da ogni rischio di estinzione e  povertà”.

Climate Save Movement Italia e Napoli Climate Save sono organizzazioni non governative nate con l’intento di informare l’opinione pubblica sulle principali cause del cambiamento climatico e, al contempo, cercano di responsabilizzare i cittadini e renderli partecipi all’impegno mondiale necessario per lottare contro la distruzione della Terra e di tutte le sue specie viventi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: