Home Sinapsi Sport News Napoli calcio News Al Paolo Mazza passa il Napoli prima Allan pareggia su rigore Petagna,...

La 36ima giornata del campionato di Serie A vede vittoriosi gli Azzurri di Ancelotti in visita alla Spal già salva. Assenti Mertens e Insigne fermati da infortuni

Ferrara, 12 maggio 2019

Una gara senza priva di grandi stimoli, sia la Spal che il Napoli hanno già aritmeticamente blindato le rispettive posizioni: i padroni di casa sono aritmeticamente salvi, gli azzurri invece hanno blindato il  secondo posto vincendo la scorsa settimana.

Le scelte dei due tecnici “Semplici e Ancelotti” dimostrano che nessuno dei due vuole chiudere la stagione con risultati negativi. Gli uomini guidati da Semplici hanno giocato un ottimo campionato, provano a giocarsela alla pari anche contro gli azzurri. Ancelotti, tuttavia, è costretto a fare a meno di calciatori importanti, come; Mertens e Insigne, ma non solo. In campo un inedito 4 – 3- 2 – 1, con una sola novità sotto il profilo tattico, è determinata dalla presenza di Zielinski come trequartista, alle spalle di Milik, e con Younes posizionato a sinistra. E’ una tentazione della vigilia di Carlo Ancelotti, a cui cede in questa sfida, dove il Napoli deve fare i conti l’emergenza: Ancelotti ha dovuto rinunciare a sette calciatori tra cui Insigne e Mertens che si sono fermati nel corso della settimana. Per certi aspetti una bella partita, si è visto poco nel primo tempo, nella seconda parte di gara si sono registrati  a tratti sprazzi di bel gioco. Meret luci e ombre, regala pericolosamente palla agli avversari che fortunatamente non riescono a sfruttare l’occasione, si fa perdonare con due strabilianti parate sul finale di gara, che salvano il risultato. Un 1 a 2 meritato per il Napoli che quando si distende esprime un gioco fluido e buone geometrie, il tutto vanificato in area avversaria. Due bellissime reti quelle degli azzurri, ad andare in rete Allan, che ha messo a segno la sua prima rete in campionato e Mario Rui che ha firmato il gol dei 3 punti. Quella di questa sera sarà ricordata come la peggiore partita giocata da Fabian Ruiz moltissimi errori, due molto gravi, perso palla in fase di costruzione, ma a tratti è apparso disorientato. Con la vittoria contro la Spal il Napoli sale a quota 76, Ancelotti potrebbe raggiungere il Sarri della prima stagione. A risolvere il match una rete di Mario Rui a due minuti dal novantesimo. Prima il vantaggio di Allan, dunque il momentaneo pari di Petagna su rigore. Decisivi per il Napoli due giocatori entrambi alla prima rete della stagione. Tante emozioni nel finale con Meret che salva il risultato

Tabellino

49′ Allan (N), 84′ rig. Petagna (S), 88′ Mario Rui (N)

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek (89′ Jankovic), Vicari, Bonifazi; Lazzari, Murgia, Missiroli (31′ Schiattarella), Valoti (73′ Antenucci), Fares; Floccari, Petagna. All. Semplici

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Malcuit, Luperto, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Fabian Ruiz; Callejon (91′ Gaetano), Zielinski (85′ Ghoulam), Younes (66′ Verdi); Milik. All. Ancelotti

Le pagelle:

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; 6 – Malcuit, 6, –  Luperto, 5,5 – Koulibaly,6 – Mario Rui;6,5 – Allan,6,5 – Fabian Ruiz;4 – Callejon 6 -(91′ Gaetano, s,v,), Zielinski, 5,5 – (85′ Ghoulam s.v.), Younes, 6 – (66′ Verdi 5); Milik 5. All. Ancelotti: 5

Ammoniti: Mario Rui (N), Cionek (S), Fares (S)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: