Home Sinapsi Sport News Napoli calcio News Al San Paolo un bellissimo Napoli

Al San paolo il Napoli travolge l’Inter risultato pieno 4 – 1 e mette nei guai Spalletti

Sergio Angrisano

Chiudono in bellezza i ragazzi di Carlo Ancelotti, il posticipo serale, giocato al San Paolo contro l’Inter si è chiuso con un risultato chiaro, 4 a per il Napoli, la rete dei nerazzurri arriva al minuto 80 su calcio di rigore. Ora per gli uomini di Spalletti mette a rischio il piazzamento Champions. Intanto al San Paolo dopo 90’ nei quali, sono stati Callejon e compagni ad avere più voglia, più grinta, più determinazione. Fisicamente e mentalmente, invece, i ragazzi di Spalletti hanno perso tutte le loro certezze dal minuto 16, quando una fucilata di Zielinski gela Spalletti e tutta la squadra, palla recuperata e missile terra-aria all’incrocio, imparabile per Handanovic. Gli ospiti avevano cercato sin dalle prime battute di uscire dalla pressione del Napoli con un palleggio abbastanza veloce, motivo per cui Spalletti ha preferito Lautaro ad Icardi. I ragazzi di Ancelotti hanno accettato la sfida pressando alto per evitare che Perisic e Politano prendessero velocità. Gli ospiti hanno faticato a trovare tra le linee Nainggolan, che spesso arriva in ritardo, quando c’è, deve fare i conti con Allan il gladiatore del azzurro, che vince quasi tutti i contrasti, per fermarlo l’interista è costretto spesso al fallo, sarà ammonito nel corso della gara.

Il primo tempo si chiude così, la ripresa si è aperta con Icardi al posto di Politano ed un Inter dal modulo “ballerino”. Il baricentro del Napoli si è abbassato ma gli attaccanti nerazzurri hanno trovato sulla loro strada un Koulibaly molto attento. Mertens e compagni avrebbero potuto affondare spesso nelle maglie di una retroguardia che non si è capito se fosse schierata a tre o a quattro. Il furetto belga ha fallito prima una chance di destro, poi al 61’ ha raddoppiato di testa su assist al bacio di Callejon .I nerazzurri sono letteralmente crollati ed ora dovranno serrare le fila per evitare il tracollo (un mancato successo con l’Empoli potrebbe portare al sorpasso del Milan). Sul finire di gara arriva una doppietta di Fabian Ruiz che chiude definitivamente i conti, ma prima, una parata di Karnezis su D’Ambrosio e clamoroso salvataggio di Koulibaly su destro di Lautaro a portiere battuto. Così il tre a zero di Ruiz è sembrato quasi ineluttabile perché i difensori dell’Inter hanno recitato nuovamente la parte dei pastori del presepe permettendo allo spagnolo di appoggiare in rete un passaggio di Malcuit. L’ex del Betis ha fatto poker, e doppietta personale, con un mancino da posizione ravvicinata poco prima che Icardi dagli undici metri fissasse il punteggio sul 4-1. Una rete che non ha rialzato l’Inter, già al tappeto da tempo e con la testa agli ultimi 90’ del campionato che rischiano di diventare un incubo.

Il tabellino della partita

NAPOLI-INTER 4-1

16′ Zielinski (N), 60′ Mertens (N), 71′ e 78′ Fabian Ruiz (N), 80′ rig. Icardi (I)

NAPOLI (4-4-2): Karnezis, Malcuit, Albiol, Koulibaly (83′ Luperto), Ghoulam, Callejon, Allan, Zielinski, Ruiz, Mertens (79′ Younes), Milik (75′ Insigne). All. Ancelotti

INTER (4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah, Gagliardini (57′ Vecino), Brozovic, Politano (46′ Icardi), Nainggolan, Perisic (79′ Candreva), Martinez. All. Spalletti

Le pagelle:

NAPOLI  : Karnezis,7 – Malcuit, 6 – Albiol,6,5 – Koulibaly 8 – (83′ Luperto), Ghoulam, 6 – Callejon,6,5 – Allan, 6.5 – Zielinski, 7 -Ruiz, 7-  Mertens , 7,5 -(79′ Younes), Milik  6 – (75′ Insigne). All. Ancelotti 6,5

Ammoniti: Koulibaly, Nainggolan, Allan e Ghoulam

Arbitro: Doveri

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: