Home Sinapsi Sport News Baseball Softball UnipolSai Bologna e Parma Clima in semifinale di European Champions Cup

È stata una giornata da incorniciare per UnipolSai Fortitudo Bologna e Parmaclima. Le due rappresentanti del massimo campionato italiano centrano l’obiettivo semifinale grazie ai successi contro Deurne Spartans (11-0 in 8 inning) e Rouen Huskies(18-7 il risultato finale). Per le due compagini italiane si rinnova la sfida con le due olandesi, come successo per la prima giornata del torneo. Il Parmaclima, seconda classificata del girone A, se la vedrà alle 14.30 contro la L&D Amsterdam Pirates, dominatrice del girone B. Alle ore 20.30, al “Gianni Falchi”, fari puntati sulla sfida tra la Effe di Daniele Frignani ed il Curaçao Neptunus, protagonista di un filotto nel gruppo A. Le quattro squadre che non hanno superato i gironi eliminatori si affronteranno tra loro per determinare le posizioni di rincalzo.

Ancora una volta, il Parmaclima ha dovuto assaggiare l’inferno prima di toccare il paradiso. La squadra emiliana si è disfatta deiBonn Capitals con un largo 17-8, eppure l’incontro, almeno nella prima parte, non è stato affatto semplice per i nove di Poma. Alcuni inaspettati problemi per Mattia Aldegheri hanno permesso ai tedeschi di chiudere il secondo inning sul 7-0 grazie alle battute di Ricardo MiglioreKevin van Meensel (fuoricampo da tre punti) e, contro il nuovo entrato Mauro Schiavoni, con un doppio a basi piene di Weller ed un singolo da un punto di Lankorst, che è stata anche l’ultima valida battuta dall’attacco Capitols fino al nono inning. La squadra ducale ha voltato completamente pagina nella parte alta del terzo inning, segnando un totale di otto punti con un fuoricampo da tre segnature di Riccardo Flisi contro il giovane partente Sascha Koch, sostituito poco dopo. A Racek, il nuovo entrato, non è andata meglio. Dopo un paio di errori e una base su ball concessa a Mercuri, il singolo di Flisi chiude la rimonta. Nell’inning seguente gli emiliani aggiungono un altro punto a tabellone con un fuoricampo di capitan Zileri (1-3, 2 RBI) mentre Mauro Schiavoni (4.2IP, 3H, ER, 3BB, 6K) concludeva la sua giornata di sacrificio a fine sesto. Nelle ultime tre riprese la squadra in vantaggio è riuscita a siglare altri otto punti con valida da un punto di Mirabal nel settimo, con un fuoricampo da tre punti di Luca Scalera (2-2, R, 4 RBI) nell’ottavo e nel nono inning con le battute dei pinch-hitter Kevin Alfieri (sac fly) e Alex Sambucci (fuoricampo da due punti) a precedere un doppio di Scalera. Nel nono Poma opta per salvare il bullpen dopo due riprese di qualità di Yomel Rivera ed affida la palla nelle mani di Ricardo Paolini che incassa un fuoricampo (da Wilson Lee) prima dell’ultimo out che manda il Parma Clima in semifinale.

TABELLINO

La UnipolSai Bologna ha vita facile contro i Deurne Spartans e accede in semifinale grazie al successo per 11-0 sulla compagine belga. Dopo un inning di studio, l’attacco felsineo si sblocca con la collaborazione dell’esterno sinistro degli Spartans, autore di due errori. Un singolo di Lorenzo Dobboletta a basi piene produce l’1-0 della Effe, che poi aggiunge due punti sulla volata battuta da Ferrini non controllata dall’esterno sinistro. Nel terzo inning la fuga si concretizza. Due singoli di Marval e Russo portano il parziale sul 4-0, poi una striscia di tre basi su ball e una volata di sacrificio di Leonora sigillano un big inning da cinque punti. Il nono punto è firmato ancora da Alex Russo (2-4, 2 RBI), autore di un doppio, poi i tocchi finali arrivano all’ottavo inning con il triplo da un punto di Alessandro Vaglio, portato poi a casa dal singolo di Alessandro Grimaudo. In difesa, la Fortitudo non vacilla. Andrea Pizziconi lancia sei riprese inviolate con 5 valide subite e Filippo Crepaldi chiude la pratica.

TABELLINO

Il Curaçao Neptunus non fa sconti e chiude il girone A a punteggio pieno battendo i Rouen Huskies con il risultato di 8-3. Così come nel caso della sfida tra il Parmaclima ed i Bonn Capitals, il risultato non deve trarre in inganno. La squadra di Rotterdam ha segnato tre punti nel primo terzo di gara ed i francesi hanno risposto pareggiando 3-3 nel terzo inning con un singolo a basi piene di Hugo Blondel ed una volata di sacrificio di Vissac. Nel finale, però, la maggior qualità degli olandesi e la stanchezza del partente Huskies Yoan Vaugelade (149 lanci in otto riprese) ha fatto il resto, con il Neptunus che ha segnato quattro punti festeggiando l’accesso, mai realmente in dubbio, alla semifinale.

TABELLINO

Percorso netto anche per la L&D Amsterdam che vince, per manifesta superiorità al quinto inning, con il risultato di 22-2 contro l’Ostrava Arrows. È stata una partita a senso unico per i Pirates che hanno battuto 20 valide e segnato 19 punti tra terzo e quarto inning con i fuoricampo di Kenny Berkenbosch (da due punti), Gilmer Lampe (grand slam) e di Denzel Richardson.

TABELLINO

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

PHOTOGALLERY

Parmaclima e UnipolSai Bologna festeggiano due manifeste

Comincia con una sconfitta il cammino europeo del Parmaclima

Va alla L&D Amsterdam l’attesa sfida con l’UnipolSai Bologna

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: