Home Sinapsi Sport News Pallavolo Europei U16 F: l’Italia è in finale contro la Turchia, superata la...

Trieste. L’Italia è in finale nei Campionati Europei under 16 femminili. Dopo una lunghissima battaglia conclusa al tie-break contro la Russia 3-2 (21-25, 25-16, 13-25, 26-24, 15-12) le azzurrine sono riuscite a conquistare la finale in programma domani alle ore 19.30 contro la Turchia.
Un risultato importante, che testimonia l’ottimo lavoro svolto dallo staff di D’Aniello in questi ultimi anni e che fornisce la possibilità alla selezione tricolore di giocare per la medaglia d’oro per la seconda volta consecutiva in questa categoria, dopo il trionfo del 2017 in Bulgaria.
Una vittoria arrivata al termine di una lunghissima battaglia, che ha visto due squadre di altissimo livello confrontarsi ad armi pari dall’inizio alla fine del’incontro. Dopo aver annullato un match point nel quarto set, le azzurrine sono riuscite a portare la sfida al quinto, dove spinte dall’entusiasmo del PalaChiarbola hanno condotto il tie-break fino al (15-12) che è valso la finale.

CRONACA – Il Ct Pasquale D’Aniello ha schierato il sestetto composto da Orlandi in palleggio, Giacomello sulla diagonale, Ribechi e Bellia le schiacciatrici, Munarini e Catania al centro e Salviato come libero.
Primo set molto equilibrato, dopo un primo allungo della Russia in avvio (2-6), le azzurrine sono state brave a rimanere a contatto (12-12). Nel finale, però, un paio di errori in ricezione di troppo hanno dato alla Russia la possibilità di rimettere la testa avanti e di chiudere (21-25).
Nel secondo set è arrivata la reazione azzurra. Dopo una prima fase di equilibrio, infatti, le ragazze di D’Aniello hanno collezionato una serie positiva che le ha portate al +9 sul (20-11). Nel finale, poi, l’attacco di Ribechi ha chiuso il discorso sul (25-16).
Nella terza frazione le azzurrine non sono riuscite a proseguire sullo stesso trend del set precedente, commettendo ancora qualche errore di troppo e lasciando spazio all’allungo della Russia (19-9). Nel finale, dopo tre set point annullati, le ragazze di coach Karikov hanno messo nuovamente la testa avanti (13-25).
Emozionante il quarto set, con le azzurrine che hanno combattuto con le unghie e con i denti, riuscendo a portare il match al tie-break. Dopo un finale concitato (23-19), nel quale si è assistito ad una prima rimonta delle russe (24-23), Catania e compagne hanno annullato un match point alle avversarie, chiudendo avanti (26-24).
Nel tie-break, le ragazze di D’Aniello sono entrate in campo sulle ali dell’entusiasmo (8-4) e caricandosi sulle spalle tutta la spinta del PalaChiarbola hanno conquistato la seconda finale consecutiva della categoria.

Risultati fase a eliminazione diretta

20 luglio: Turchia-Slovenia 3-1 (23-25, 25-18, 25-17, 25-8), Italia-Russia 3-2 (21-25, 25-16, 13-25, 26-24, 15-12)
21 luglio: ore 17.30 Russia-Slovenia (3°-4° posto), ore 19.30 Italia-Turchia (1°-2°posto)

PASQUALE D’ANIELLO:E’ stata una battaglia, abbiamo subito per lunghi tratti il loro strapotere fisico – ha affermato il ct – ma siamo stati bravi a non arrenderci mai anche quando ci hanno rimontato nel quarto set. Finito quel parziale sinceramente ero quasi certo di chiudere bene la partita perché la squadra aveva fiducia in se stessa, battevamo molto forte. E’ stata quella forse la chiave per sbloccare la situazione. Poi nel tie-break è andata molto bene. Siamo contenti, perché finalmente stamattina avevamo la squadra al completo agli allenamenti dopo qualche indisposizione, una circostanza che ci ha messo grande coraggio. Dopo la gara con la Turchia abbiamo saputo voltare pagina e siamo felici”.

GRETA CATANIA: “Devo dire di essere davvero soddisfatta, soprattutto perché la Russia è una squadra molto attrezzata e sapevamo che avremmo dovuto battagliare. C’è da dire che siamo state noi a mollare nel primo e nel terzo set, ma al contempo siamo state brave a farci trovare pronte quando c’era da reagire. La sconfitta contro la Turchia ci è costata molto, però sappiamo bene di non aver mostrato il nostro massimo e credo che oggi si sia vista la vera Italia. Siamo pronte ad affrontare nuovamente la Turchia in finale e speriamo andrà bene”.

GIULIA POLESELLO: E’ davvero un’emozione grandissima. E’ stata un gara faticosissima nella quale abbiamo affrontato una squadra davvero di ottimo livello. Siamo state brave a reagire, sia all’interno della gara quando ci siamo trovate a rincorrere e sia in generale dopo la sconfitta contro la Turchia, che domani potremo riaffrontare in finale. Siamo davvero cariche per la partita che ci aspetta, sappiamo che nella fase a gironi non abbiamo fatto vedere il massimo contro di loro, quindi siamo pronte ad affrontarle di nuovo. La spinta del pubblico di oggi è stata fondamentale, speriamo che anche domani potrà esserci la stessa atmosfera. ”

Tabellino: ITALIA-RUSSIA 3-2 (21-25, 25-16, 13-25, 26-24, 15-12)
Italia: Orlandi 3, Ribechi 8, Munarini 3, Giacomello 19, Bellia 17, Catania 17, libero: Salviato, Polesello 6, Marinoni 3, Giuliani 2, Passaro 1, Ituma. All. D’Aniello.
Russia: Kapralova 10, Suvorova 19, Protopopova 2, Fedorovtseva 23, Zhabrova 2, libero: Khabibrakhmanova, Dumrauf, Zamanskaia 4, Shvydkaia 5, Kobzar 2, Arthiukina. All. Karikov.
Durata: 23’, 21’, 19’, 27’, 15’
Italia: 9 a, 11 bs, 9 mv, 29 et
Russia: 10 a, 5 bs, 14 mv, 24 et

Diretta streaming: Le partite delle azzurrine nella fase finale dei Campionati Europei under 16 verranno trasmesse in diretta sul canale You Tube (QUI) della Federazione Italiana Pallavolo. Le altre gare , dove non sarà coinvolta l’Italia, potranno essere seguite su EuroVolleyTV.

Campionati Mondiali U21: gli azzurrini superano il Brasile e chiudono la pool al primo posto

Altra grande prova per gli azzurrini di Monica Cresta nei Campionati Mondiali under 21, in corso di svolgimento in Bahrein, dove hanno superato agilmente il Brasile con un secco 3-0 (25-22, 25-15, 25-
Tre punti che valgono il primo posto nella pool D: con la qualificazione già in tasca per entrambe le formazioni, infatti, il match di questo pomeriggio era valevole per il primato nel girone.
Dopo una prima frazione più combattuta e portata a casa con maestria, i ragazzi di Monica Cresta hanno preso in mano il pallino del gioco, dominando la gara a partire dalla metà del secondo set in avanti, come dimostrano i parziali.
A livello individuale, molto bene Daniele Lavia, top scorer con 13 punti all’attivo, seguito da Recine e Cortesia con 11.
Nella seconda fase della competizione gli azzurrini e le altre sette formazioni qualificate verranno suddivise in due ulteriori pool, dalle quali usciranno le semifinaliste. L’Italia, affronterà nella pool F nell’ordine il Bahrein, l’Iran e l’Argentina.

Calendario pool F: 22/7: Italia-Bahrein (ore 18), 23/7: Italia-Iran (ore 15.30), 24/7: Italia-Argentina (ore 15.30).

Tabellino: ITALIA-BRASILE 3-0 (25-22, 25-15, 25-18)
Italia: Gargiulo, Gamba 10, Lavia 13, Cortesia 11, Sperotto 1, Recine 11, libero: Federici, Zonta 1, Motzo 1. Ne: Gardini, Mosca, Cantagalli. Monica Cresta.
Brasile: Cardoso 11, Voss 3, Costa 10, Figueiredo 9, Edison 3, Resley 1, libero: Bello, Krupp 1, Andre, Cotrim 2, Oppenkosky. Ne: Paolinette. Gavio Giovane.
Durata: 28’, 24’, 23’
Italia: 4 a, 9 bs, 6 mv, 15 et
Brasile: 4 a, 13 bs, 1 mv, 27 et

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: