Home Cronaca Giovane di Pozzuoli muore in un incidente stradale, i suoi organi salveranno...

Verdi: “La donazione degli organi è un atto di civiltà. Recentemente abbiamo presentato un Question Time, la Campania è molto indietro sul tema. Occorre stimolare i cittadini”

“Siamo profondamente dispiaciuti per il decesso di un giovane di 22 anni di Pozzuoli in seguito ad un incidente stradale ma siamo felici che la famiglia abbia deciso di donare gli organi, in modo da poter salvare ben cinque persone.

La sua è stata una decisione civile e responsabile che dovrebbe essere seguita dagli altri cittadini. In Campania persistono alcune sacche, anche consistenti, di cittadinanza che è contraria alla donazione degli organi. Un modo di pensare che non ha giustificazioni logiche.

La donazione degli organi è un modo per salvare vite e permettere a tanti ammalati di nutrire una speranza di guarigione”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli. “Proseguiremo – aggiunge Borrelli – nella nostra battaglia per convincere sempre più persone a donare gli organi. Ricordiamo che dal confronto tra gli anni 2017 e 2018 per la Regione Campania, si evidenzia un calo tra gli anni 2017 e 2018 da 12,5 a 10,1 donatori per milione di abitante e risulta allarmante il dato delle dichiarazioni di opposizione alla donazione di organi, effettuate in sede di rilascio della carta d’identità digitale, che non vanno oltre il 45,7% rappresentando la peggior percentuale nazionale. Recentemente abbiamo presentato un Question Time per conoscere le iniziative della Regione Campania in merito. Occorre un’attività di stimolo da parte delle istituzioni per creare una nuova consapevolezza circa l’importanza della donazione nei cittadini”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: