Home Esteri Francia sospende la vendita di armi alla Turchia

E ribadisce ‘ferma condanna’ all’offensiva in Siria

La Francia ha deciso di “sospendere qualsiasi progetto di esportazione verso la Turchia di materiale da guerra che potrebbe essere utilizzato nell’offensiva in Siria”: lo ha comunicato il Quai d’Orsay, precisando che “la decisione ha effetto immediato”. La Francia – afferma il Quai d’Orsay – ribadisce la sua ferma condanna dell’offensiva unilaterale della Turchia nel nord-est della Siria.

Quest’offensiva rimette in discussione gli sforzi per la sicurezza e la stabilizzazione della Coalizione anti-Isis. E comporta conseguenze umanitarie importanti, mettendo in pericolo la sicurezza degli Europei”.
Il Quai d’Orsay aggiunge che “il Consiglio degli Affari esteri dell’Unione europea, che si riunirà lunedì in Lussemburgo, sarà l’occasione di coordinare un approccio europeo in questa direzione”. La Francia “chiede la convocazione rapida di una riunione della coalizione anti-Isis per discutere del proseguimento degli sforzi della Coalizione stessa in questo contesto”.

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi