10/08/2020 17:48
Home Cronaca della Campania Quartiere Vasto – Senegalese raggiunto da colpi di arma da fuoco alle...

Sul posto diverse volanti della Squadra Mobile – assistiti da agenti in tenuta antisommossa

Napoli 09 dicembre,2019

Sergio Angrisano

Il Quartiere Vasto, fa parlare ancora di se, purtroppo in negativo. Sono stati in tutta probabilità momenti di puro terrore quelli vissuti dai passanti, erano da poco passate le 12.00 quando 4 colpi hanno interrotto bruscamente, il solito brusio di via Venezia. Qualcuno, dato il periodo natalizio, inizialmente aveva imputato le esplosioni a botti pirotecnici, purtroppo immediatamente smentito, dalle urla ed il fuggi fuggi generale. Gente che si è buttata letteralmente dietro alle auto in sosta, altri che si rifugiavano nei palazzi o, nei negozi in piena attività.

Il fatto

Un ragazzo di nazionalità “senegalese” titolare di uno dei tanti negozi presenti nel quartiere Vasto, era sull’uscio del negozio che gestisce, quando è sopraggiunto uno scooter con a bordo due persone dal volto coperto da caschi integrali, senza pronunciare nulla, i due, hanno aperto il fuoco all’indirizzo del giovane nord-africano, che è stato raggiunto alle gambe da due dei quattro colpi esplosi, altri due si sono conficcati nel telaio della porta di ingresso e l’altro nella vetrina. Sul posto sono sopraggiunte immediatamente diverse volanti della Polizia di Stato, sul posto, anche un’ambulanza che ha prontamente soccorso il ferito che, ancora sanguinante è stato trasferito all’Ospedale Loreto Mare, le cui generalità non sono state ancora diffuse.

 

Sentiti alcuni presenti, sembra, il condizionale è d’obbligo in casi del genere; che tra le parti, ci sia stata una accesa discussione la scorsa settimana, probabilmente una parola di troppo, dettata magari da divergenze personali: tanto è bastato al ‘pistolero’ misterioso per decidere di “punire” la controparte, estrarre l’arma, puntarla direttamente contro il rivale e fare fuoco.

Il ventitreenne si è accasciato al suolo chiedendo a gran voce aiuto, i due balordi si sarebbero poi dati alla fuga in pochi secondi, facendo perdere le proprie tracce dopo essere rimontati a bordo dello scooter parcheggiato proprio difronte al luogo degli spari. Immediatamente si è mobilitata la numerosissima comunità nord-africana che risiede nel Quartiere, una vera e propria bomba sociale, tant’è che sono dovuti intervenite due autoblindo della Questura con agenti in tenuta antisommossa per calmare gli animi. I Comitati dei residenti, sono anni che chiedono una redistribuzione delle presenze di stranieri, una situazione al limite della vivibilità denunciano alcuni residenti. Sul posto, ance gli uomini della scientifica per i rilievi del caso. Gli investigatori non escludono nessuna ipotesi.

 

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: