Home Sinapsi Sport News Napoli calcio News TONFO NAPOLI – AL SAN PAOLO GLI AZZURRI SI PIEGANO AD UNA...

TONFO NAPOLI - AL SAN PAOLO GLI AZZURRI SI PIEGANO AD UNA FIORENTINA DETERMINATA

Azzurri in stato confusionale impattano il 15mo palo della stagione.

Napoli,18 gennaio 2020

Sergio Angrisano

Fischi del San Paolo, meritati come non mai. Una squadra lenta, prevedibile, con poche idee ma molto confuse. La catena di sinistra totalmente inesistente, si gioca su di un lento Callejon, che continua a fare un movimento che i toscani sembrano aver capito e i suoi compagni di squadra no. La difesa veramente pietosa, belle statuine, i portatori di palla lasciati liberi di scorazzare nella nostra area, nessuna pressione e recuperi sulle seconde palle, un disastro, alla terza occasione è stata inesorabilmente punita. Gattuso prova a cambiae qualcosa per dare una maggiore freschezza e idee alla squadra, fuori Allan dentro il neo acquisto Demme, e poco dopo Zielinski rilevato da Lozano, entra anche Llorente al minuto 75, qualche guizzo, ma nulla di rilevante, un Napoli irriconoscibile.

Una crisi senza fine, che sembrava essere stata allontanata dopo la gara con la Lazio, persa per una papera di Ospina, ma, si era rivisto un buon Napoli in quella occasione. Una vittoria in coppa Italia, sembrava aver galvanizzato gli uomini di Gattuso, ma, questa sera il Napoli ha dimostrato che si era trattato solo di piccoli segnali che non corrispondevano alla tanto attesa ripresa. Adesso il Napoli inizia pericolosamente a sprofondare verso le zone basse della classifica. Al San Paolo, contro la Fiorentina, arriva l’ennesimo ko per Gattuso, il terzo di fila in campionato, in 12 gare raggranellati solo 8 punti, nemmeno il Napoli di Reina aveva fatto peggio. Una gara a lungo bloccata che il Napoli ha provato a vincere recitando sempre lo stesso copione, la ricerca della palla lunga, a scavalcare la difesa, per Callejon, o la palla affidata a Insigne, in serata no, sperando in una qualsiasi invenzione: il capitano azzurro, però, non va oltre un palo scheggiato, mentre sul fronte opposto i Viola meritano la vittoria con una gara ordinata e diversi spunti interessanti, da Chiesa, in versione trascinatore, che la sblocca al termine di una bella azione corale, a Castrovilli, sempre attivissimo, fino a Vlahovic, che entra e segna con un sinistro a giro perfetto dopo che Chiesa, sempre lui, aveva avviato la manovra con un cambio di campo illuminante. E’ evidente che la cura Iachini ha rinvigorito la Viola, che raggiunge in classifica il Napoli a 24 punti: gli azzurri, che mai avrebbero immaginato un campionato del genere, escono a testa bassa tra i fischi del San Paolo.

 

Marcatori: 26′ Chiesa, 74′ Vlahovic

NAPOLI (4-3-3): Ospina,(5) Hysaj,(4,5) Di Lorenzo, (5) Manolas,(5) Luperto;(4) Allan(5) (56′ Demme s.v.), Fabiàn Ruiz, (5) Zielinski, (5) (64′ Lozano); Callejon, (4,5) (75′ Llorente s.v.), Milik, (4) Insigne. (5)All: Gattuso

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert (87′ Ceccherini); Chiesa (78′ Sottil), Cutrone (66′ Vlahovic). All: Iachini

Ammoniti: Hysaj (N), Demme (N), Dalbert (F)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: