30/10/2020 00:29
Home Sinapsi Sport News Napoli calcio News Al san paolo il Napoli batte la juve una vittoria che segna...

PROVA D’ESAME SUPERATA A PIENI VOTI

Napoli, 26 gennaio 2020

Il Napoli sorprende la Juve. Zielinski e Insigne decidono la sfida nel giorno del ritorno di Maurizio Sarri al San Paolo da avversario. Nel primo tempo si è visto da subito un buon Napoli, contro una Juve guardinga, l’ex mister azzurro, ha schierato il tridente di attacco delle grandi occasioni, annullato da una difesa azzurra molto attenta.

Il tridente bianconero punge poco, soltanto al novantesimo trova il gol. Dal canto suo, il Napoli, risolve la gara con una rete del polacco e del capitano di Gattuso risolvono il match. I bianconeri chiudono con soli quattro tiri nello specchio e pochissime occasioni da rete. Decide la sfida il numero 24 del Napoli, proprio nel giorno della tragica notizia della scomparsa di un grande numero 24 come Kobe Bryant.  Il primo tempo non regala però emozioni sul campo: nessun gol e soltanto un tiro in porta nei primi quarantacinque minuti (del Napoli). Milik il più attivo di tutti, prima con un colpo di testa e, dopo, con un paio di chance in area ribattute da Bonucci. Per la Juve un tiro di Ronaldo da fuori, ma largo di molto.

La ripresa si apre subito con un gol annullato a CR7 per evidente posizione di fuorigioco dell’ex Higuain. Poi, il Napoli sale in cattedra , appena due minuti dopo ecco il gol che sblocca la partita: Insigne calcia dal limite, Szczesny respinge in area e Zielinski segna in ribattuta, interrompendo il digiuno di gol di ben 294 minuti in Serie A della squadra. Sarri prova a rispondere inserendo Douglas Costa e Bernardeschi per Matuidi e Dybala (oltre al cambio forzato Rabiot per Pjanic, uscito acciaccato). Nel Napoli Gattuso punta invece su Lobotka per Demme,   cambio forzato a causa del cartellino giallo che pesava sulla testa dell’azzurro. Elmas per Zielinski. E nel massimo sforzo Juve arriva il bis azzurro, con una grande girata di Insigne (deviata da De Ligt) che trova il suo primo gol stagionale in campionato al San Paolo. La rete di CR7, nel finale, non porta a nessuna vera occasione per il pari. Una vittoria più che meritata da un Napoli che non ha concesso niente agli avversari, vince e si lascia alle spalle una crisi che sembrava averlo travolto. La vittoria contro i bianconeri segna una svolta importante per il prosieguo del campionato, se si considera che qualche sorpresa potrebbe ancora arrivare prima della chiusura del mercato di gennaio.

NAPOLI-JUVENTUS 2-1

63′ Zielinski (N), 86′ Insigne (N), 90′ Ronaldo (J)

NAPOLI (4-3-3): Meret; (6,5) Hysaj, (7) Manolas, (7) Di Lorenzo,(6,5) Mario Rui;(6,5) Fabian Ruiz,(5) Demme (6,5)(69′ Lobotka s.v.), Zielinski (7)(81′ Elmas ,6); Callejon,(6) Milik(6,5) (90′ Llorente,s,v,), Insigne (7). All. Gattuso 7

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (50′ Rabiot), Matuidi (72′ Douglas Costa); Dybala (72′ Bernardeschi); Higuain, Ronaldo. All. Sarri

Ammoniti: Demme (N), Bentancur (J), Rabiot (J), Hysaj (N), Bernardeschi (J), De Ligt (J), Ronaldo (J)

 

 

 

 

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: