Home Cultura Eventi Dal 15 maggio via al WØM FEST, home edition

A partire da venerdì 15 maggio, ogni 2-3 giorni, WØM FEST pubblicherà sui propri canali social una serie di video pillole che vedranno la partecipazione di sei artisti provenienti da mondi artistici diversi. Sei video diversificati tra live da casa, against the clock, tutorial e altro, comporranno il palinsesto della quarta edizione dell’evento organizzato dalla Associazione WOM. Le settimane di reclusione forzata, dovute all’avvento del Coronavirus, hanno convinto gli organizzatori a non rimanere con le mani in mano, rinviando semplicemente il tutto all’anno prossimo ma, di cogliere l’occasione per continuare a valorizzare quello spirito di talent scouting che da sempre caratterizza l’anima di WØM FEST. Gli artisti coinvolti, infatti, saranno per lo più giovani promesse di quella scena musicale italiana che spazia dal cantautorato, al r’n’b fino all’elettronica. Inoltre ci saranno dei contenuti speciali come reading e tutorial realizzati da cari amici del festival.

La forza distruttiva del virus che ha sconvolto radicalmente le nostre vite non ha certo risparmiato il mondo dello spettacolo che, anzi, è stato uno tra i settori più colpiti e che conta più danni a livello economico. Gli spettacoli cancellati o rinviati sono migliaia e, per molti di questi, la trasposizione sulla rete rappresenta l’unica via percorribile per dimostrare vicinanza alla propria community. Inoltre WØM FEST – home edition insieme agli amici del Consiglio FRATRES Provinciale del territorio di Lucca e Piana vuole cogliere l’opportunità di sensibilizzare sul tema della donazione di sangue che, nel periodo di crisi sanitaria attuale, si rivela essere ancora più importante. La volontaria di FRATRES, Elena Amato, sarà la protagonista di una video intervista nella quale spiegherà l’importanza di garantire la continuità del servizio trasfusionale e i protocolli messi in atto per donare in sicurezza.
Il visual della locandina di WØM FEST home edition è stata curata, come sempre, dalla frizzante mano di Marco Sandreschi.

PROGRAMMA:

15.05 – live da casa – SGRO’
18.05 – racconto – NOVI
20.05 – against the clock – PUSH
22.05 – live da casa – ETHAN
25.05 – fare musica da casa – ANDREA CIACCHINI
27.05 – live da casa – EDOARDO FLORIO DI GRAZIA

BIO:

SGRO’ • www.instagram.com/sgrosgrosgro

Nato a Lucca, vive a Bologna, è rimasto chiuso in casa per molto tempo.

NOVI • www.instagram.com/tommaso.novi

Novi è un pianista finissimo, maestro di fischio e cantautore con Pisa e Lucio Dalla nel cuore. Alle spalle ha centinaia di live fatti con il suo progetto Gatti Mézzi, band culto in Toscana che univa magistralmente jazz/cantautorato e dialetto. Il disco solista che uscirà in autunno 2020 per Black Candy Produzioni, il secondo in carriera dopo il fortunato “Se mi copri rollo al volo”, proietta Tommaso verso sonorità più moderne a lui molto care. “Molto bello” è il nome del primo singolo, accompagnato da videoclip, pubblicato ad Aprile 2020.

PUSH • www.instagram.com/pushthehipster

PuSh nasce a Lucca nel 1996 e fin dai suoi primi lavori come producer e beatmaker si appassiona all’arte del campionamento. Le sue produzioni sono caratterizzate dal contrasto tra epoche, elementi e sonorità, mixate col sound del beatmaking moderno e un’attenta ricerca stilistica.

ETHAN • www.instagram.com/ethanlaraa

Cresciuto a Firenze e brasiliano di origine, il giovane cantautore con il suo primo progetto solista Ethan, spazia fra armoniose voci soul e strumentali lo-fi. Un sound colorato e travolgente, dagli svariati richiami ad atmosfere tropicali, dreamy, neo soul e ambient, per un risultato fresco ed internazionale.

ANDREA CIACCHINI • www.instagram.com/andreaciacchini/

Andrea Ciacchini è un produttore musicale, fonico, musicista e sound designer italiano. Sin da giovanissimo inizia a suonare il mandolino in un’orchestra di musica classica a plettro. Studia poi il basso elettrico, con Lorenzo Forti (Irene Grandi) e Franco Santarnecchi (polistrumentista collaboratore stabile di Jovanotti). Trascorre diversi anni sui palchi come turnista (dal 2002) e pubblica per Sony, Emi Music Italy, Carosello e Warner Music i suoi primi lavori con la band Vick Frida. Contemporaneamente cresce il suo interesse verso l’ingegneria musicale, l’editing, il mixaggio. Dal 2004 a oggi intraprende una collaborazione con il Sam Recording Studio di Mirco Mencacci di Lari (Pisa). Da quel momento in Italia ha lavorato con: I Gatti Mézzi, Francesco Motta, Andrea Appino, Bobo Rondelli, Mauro Ermanno Giovanardi, Sandro Mussida, Sinfonico Honolulu, Tommaso Novi, Emma Morton, Raphael Gualazzi, Il Teatro degli Orrori, Alessandro Benvenuti, ORT. Sulla scena internazionale: Blonde Redhead, Kazu Makino, Mauro Refosco, Luke Winslow King, Redi Hasa, Bijan Chemirani, Rami Khalifé, Niia, Playing for Change etc… Ultimamente grazie al ruolo di giudice per il Rock Contest organizzato dalla radio fiorentina Controradio, si dedica anche alla produzione di giovani talenti italiani.

EDOARDO FLORIO DI GRAZIA • www.instagram.com/edoardofloriodigrazia/

Spogliato dei suoi ultimi progetti TooMuchBlond e Le Furie, “Edo” si appresta ad uscire quest’estate con il suo primo Ep “Vive l’ITANCE” (Comet) con una produzione Italo francese. Descrive così queste canzoni: “Insieme a Alexia Reveleau, Armand Penicaut (Papooz) , Antonin Bartherotte, Pierre-Marie Dornon e Niccolò Fornabaio abbiamo registrato in uno studio immaginifico immerso nel bosco della Nuova Aquitania. Non abbiamo fatto prove, non avevamo mai suonato insieme, tutto è venuto da solo. Ci siamo ritrovati: una nuova band, un nuovo suono. Senza pudore e con tanta libertà. “ “Sono canzoni da cavalcare mentre esplodono i fuochi di ferragosto, da suonare in un pianoforte in mezzo al mare, da mischiare all’ambra e al corallo, da cantare insieme agli amici di una vita mentre si perde l’aereo”.

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: