06/08/2020 03:31
Home Cultura Arte “SPIRAGLI DI LUCE “ ,la poesia per raccontare la vita, le ansie...

Per la Rubrica “ Ritmi d’amore : pensieri dell’anima,ai tempi del coronavirus, amici di rosarydelsudArt news di Ilva Primavera, appuntamento lunedì 22 giugno 2020

Buongiorno amici , eccoci ad altro appuntamento della Rubrica dei pensieri dell’anima, iniziata ad aprile 2020 ,quando eravamo nel pieno del contagio da coronavirus, e che sospenderemo il prossimo 29 giugno per pausa vacanze. Felicissima di aver avuto contributi poetici, non solo dalla Campania ma anche da altre Regioni, in modo da poter realizzare una memoria collettiva di com’erano la Campania e l’Italia ai tempi dell’epidemia e poi pandemia. Finalmente con l’avvio della fase 3 , dal 15 giugno 2020, si sono riaperti cinema, teatri, concerti, musei, parchi , centri estivi e sale gioco, ma niente calcetto , serate in discoteca , ma non si può ballare, e con differenze tra una regione e l’altra.

La terza fase segna una serie di riaperture e di maggiore libertà di viaggi all’estero, ma restano ancora divieti e limitazioni, a cominciare dagli obblighi di indossare la mascherina nei luoghi chiusi. Restano anche attivi il divieto di assembramento in luoghi pubblici come l’obbligo di distanziamento sociale di almeno un metro. Riparte il mondo dello spettacolo e dell’intrattenimento.

Dunque via libera a cinema, teatri e sale concerto, ma con un limite di 1.000 persone per spettacoli all’aperto e 200 persone per quelli al chiuso. Si può viaggiare nei confini degli stati dell’Unione Europea, del trattato di Schengen e del Regno Unito. Tornano operativi 25 aeroporti in Italia, ma si potrà volare senza bagaglio a mano.

L’Italia , nella terza fase, si avvia alla ripresa ma l’epidemia del Covid – 19 non è soltanto un’emergenza sanitaria ma costituisce anche una grave crisi economica e del mercato del lavoro che sta avendo un enorme impatto sulle persone su scala mondiale. Bisogna perciò che i Governi adottino tempestivamente misure efficaci e coordinate per limitare l’impatto di questa crisi , proteggendo sia la salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro e sia sostenendo l’occupazione e l’economia, anche attraverso il dialogo sociale.

Un pensiero poetico di Ilva Primavera : spiragli di luce, a tema terza fase

SPIRAGLI DI LUCE

Non più buio ma luce,

Non più dolore ma pace,

Non più paura di morire Ma desiderio di vivere,

Non più sospesi e fragili Ma più umani e provati,

Non più arroganti e sicuri Ma umili e solidali,

Non più distaccati dalla Natura,

Dalla realtà delle cose

Ma attenti e vigili a Godere dello spettacolo Della vita che risorge dopo L’oscurità del dolore e che vince sempre sulla morte.

Desiderio di rinascita della speranza e della riconquista del valore della vita, della solidarietà e della riscoperta dell’amore, della vicinanza e della salute.

Spiragli di luce si intravedono e ritorna la vita,

diversa ma più umana e il domani si apre alla speranza, luminoso e ricco di raggi di sole.

ILVA PRIMAVERA Per contattare Ilva : ilva29@libero.it ( Cantante, organizzatrice di eventi culturali, mostre d’arte, poesie, danze, rappresentante dell’Associazione Primavera Arte ).

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: