Home Ambiente Verde pubblico, al via il master per manager della tutela ambientale

“Management delle opere di tutela ambientale e del Verde pubblico e privato”.

In una epoca di strategie per il futuro e di ripartenza del Paese, presso l’Ateneo di Perugia, ed in particolare presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, in collaborazione con ASSO.IMPRE.DI.A. (Associazione Nazionale Imprese di Difesa e Tutela Ambientale) , è stato istituito un Master dedicato alla formazione di Manager in grado di operare nel settore della realizzazione e manutenzione ordinaria e straordinaria di opere di tutela ambientale e del verde pubblico e privato in ambito urbano ed extra-urbano.

L’idea innovativa è la creazione di una figura “multifunzionale” capace di gestire in modo coordinato ed efficiente le diverse fasi di un appalto, possedendo ampie conoscenze nella direzione dei lavori, nella organizzazione del cantiere, nel controllo e gestione finanziario dello stesso, in una ottica di sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Il percorso formativo degli studenti, quindi, sarà indirizzato verso conoscenze di tipo ingegneristico, agronomico e giuridico-economiche, ponendo grande attenzione verso la valutazione di rischi ambientali e della salute dell’uomo fondamentali in questo periodo storico del nostro Paese.

Il Master è di I Livello le lezioni si svolgeranno in gran parte secondo le attuali modalità suggerite dalla pandemia (on line) con un periodo di formazione “in presenza” dedicata a Laboratori applicativi e Workshop con Esperti. Gli studenti saranno successivamente ospitati presso le maggiori Aziende che operano nel settore, per completare la formazione.

Mercoledì 24 giugno 2020, presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, diretto dal Prof. Giovanni Gigliotti, si è tenuto l’incontro definitivo per la firma della Convenzione tra Assoimpredia che ha fortemente voluto e creduto nella realizzazione di questo Master anche con notevole sforzo finanziario e l’Ateneo di Perugia. La Delegazione di Assoimpredia era composta dal Presidente Gianluca Bartolini e dal Segretario Alberto Patruno, il Vicepresidente Massimiliano Di Pietro e dal Project Manager Maurizio Lapponi.

Per il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientali, oltre al Direttore Giovanni Gigliotti, erano presenti i professori Flaminia Ventura e Marco Fornaciari da Passano ed il prof. Aldo Ranfa.

L’iniziativa presenta rilevanza PLURIREGIONALE / NAZIONALE / INTERNAZIONALE;

ha ottenuto già il patrocinio morale:

dal Ministero dell’Ambiente;
dall’ISPRA – Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale;
dalla SNPA – Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente;
dall’ANVE – Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori;
dall’AIDTPG – Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini;
da ELCA – Associazione Europea del Verde e del Paesaggio;
dall’Editoriale Verde – Rivista ACER;

siamo in attesa del patrocinio anche:

· del MIBAC e MIPAAF;

· del CONAF – Consiglio Nazionale Ordine dei Dottori e Dottori Forestali*;

· dell’APGI – Associazione Parchi e Giardini d’Italia*;

· dell’AIAPP – Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio*;

* (già avuto ok verbale ma in attesa dell’atto formale)

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: