28/09/2020 06:39
Home Attualità Denuncia del Comparto Musicale e Coreutico dei precari Campania “Note Precarie”

Le nuove regole per la nuova immissione nelle GPS del Ministro Azzolina su i titoli artistici musicali e coreutici mettono in ginocchio il precariato storico del Comparto Smim e Licei Musicali e Coreutici, che si vede perdere 60 / 70 punti in graduatoria e in modo discriminante per chissà quale losca intenzione o solo ignoranza? tutto ciò discrimina una serie del comparto, chi ha titoli solo con il fondo unico dello spettacolo o solo chi suona nelle orchestre lirico sinfoniche o all estero potrà inserire i titoli, mentre gli altri no. questo porterà un capovolgimento della graduatoria .. una decisione ingiusta per la marea di insegnanti musicisti professionisti che si vedono in fumo anni di prestigiose carriere anche da solisti ma ai me non potranno dimostrarlo più ..perché il ministro ha deciso che solo una categoria di musicisti può presentare titoli artistici creando una spaccatura tra nord e sud e disparità tra artisti.. creando musicisti di serie A o serie B che finirà nella scuola creando a sua volta Insegnanti di serie A e Serie B questo deve essere denunciato e gridato ad alta voce…. Il Fus o Le ICO non sono l unica espressione seria dello spettacolo .esistono Regioni, Province, Comuni, rispettabilissime associazioni che non hanno nulla da invidiare al Fus ed hanno titoli pari ed a volte anche superiori .il Comparto Musicale e Coreutico “NOTE PRECARIE” denuncia Tutto ciò e chiede Pari dignità ai lavoratori dello spettacolo. pari dignità ai professori del comparto musicale e coreutico della scuola Italiana

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: