31/10/2020 08:49
Home Attualità Visita istituzionale del Prefetto di Napoli al Comune di Arzano

Nella mattinata odierna il Prefetto di Napoli, Marco Valentini, si è recato presso il Comune di Arzano per una visita istituzionale.

Il Prefetto è stato accolto dalla Commissione straordinaria, insediatasi a seguito di scioglimento per infiltrazioni camorristiche, composta dalle dott.sse Gabriella D’Orso, Maria Pia De Rosa e Rosa Valentino, con le quali ha approfondito le criticità più rilevanti tra cui lo storico radicamento di organizzazioni criminali in un territorio segnato anche dal fenomeno dell’abbandono e dei roghi di rifiuti.

Nel corso dell’incontro sono state illustrate al Prefetto tutte le attività poste in essere dalla Commissione straordinaria.

In particolare, nel quadro di una complessiva riorganizzazione della macchina comunale , secondo criteri di efficacia e trasparenza, è stato riferito che, a seguito della recente adozione del nuovo regolamento sui beni confiscati, nella villa sequestrata al boss Angelo Caiazza, sarà possibile – nell’arco di due mesi – allocare l’ufficio tecnico comunale.

È stata recentemente resa operativa l’isola ecologica che era da lungo tempo sottoposta a sequestro penale per la risalente mancanza delle autorizzazioni necessarie; per il campo sportivo, inagibile, è stato acquisito il finanziamento di 200.000,00 euro dal Ministero delle Politiche giovanili e dello Sport, che sarà utilizzato per la necessaria ristrutturazione che sarà avviata a breve termine.

È stata condotta un’accurata operazione di trasparenza contabile eliminando dal bilancio voci figurative di residui attivi che non corrispondevano a effettive disponibilità.

La Commissione straordinaria ha altresì riferito di aver provveduto, per la prima volta, alla stipula dei contratti di manutenzione dei plessi comunali, degli istituti scolastici e delle aree verdi.

La partecipazione del Comune al bando del Ministero dell’Interno per il finanziamento dei progetti di videosorveglianza consentirà, nei prossimi mesi, la messa in opera di una rete efficiente, ad oggi inesistente, collegata con il presidio dell’Arma dei Carabinieri.

Infine, la Commissione ha segnalato al Prefetto l’avvio delle procedure per addivenire alla stesura ed approvazione del Piano di Protezione Civile di cui il Comune é sprovvisto.

Il Prefetto Valentini ha espresso il proprio convinto supporto a tutte le iniziative della Commissione finalizzate al ripristino di una rigorosa legalità e di una buona ed efficiente amministrazione, convenendo sulla primaria esigenza della programmazione di interventi mirati ad integrare politiche di sviluppo e sostenibilità ambientale, finalizzati all’inclusione ed al benessere sociale.

In tal senso ha auspicato una serrata programmazione degli interventi in itinere che possano consentire alla Commissione di concludere le progettualità avviate entro il termine della fine del mandato.

Il Prefetto si è successivamente recato in visita alla locale Tenenza dell’Arma dei Carabinieri, dove ha incontrato il personale impegnato quotidianamente nelle attività di controllo sul territorio.

 

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: