30/10/2020 05:54
Home Cultura Cinema e Tv RIOTTA star internazionale al cinema nella pellicola italiana Divorzio a Las Vegas

E’ conosciuto in Italia per le sue molteplici interpretazioni in serie tv e film di successo, tra cui quella di Tommaso Buscetta nella celebre Il Capo dei Capi. Insignito nel 2017 del premio internazionale artistico e cinematografico Vincenzo Crocitti nella categoria” Carriera Internazionale”, Riotta è nato a Londra ma le sue origini sono tutte italiane, visto che i suoi genitori erano originari della provincia di Caltanissetta. Una carriera che si è estesa tra la natale Inghilterra, l’amata Italia e gli Stati Uniti, che porterà Vincent Riotta, da giovedì 8 ottobre, nella sale cinematografiche italiane con la commedia, diretta da Umberto Carteni, Divorzio a Las Vegas. Un set che ha riportato l’uomo nello Stato del Nevada, dove era stato in altre occasioni. Una nazione, l’America, dove spera di tornare presto per fare grandi cose.

“Giampaolo Morelli, Andrea Delogu, Ricky Memphis e Gianmarco Tognazzi, con cui ho avuto la fortuna di lavorare in Divorzio a Las Vegas, sono delle persone fantastiche, così come il regista Umberto Carteni, che è molto acuto e buono, oltre che alla mano. Mi hanno fatto sentire a loro agio ed insegnato anche i trucchi che si devono mettere in pratica per portare in scena un commedia, che a differenza di quello che si può pensare è un prodotto davvero difficile. La trama presenta già una situazione esagerata, quindi gli attori devono cercare di non essere troppo sopra le righe. Soltanto così la pellicola risulta veritiera. Spero in futuro di tornare a lavorare in un prodotto del genere”.

Riotta ha ricordato inoltre le giornate frenetiche, per via del lavoro, ma divertenti passate insieme ai suoi compagni.

Anche se non mi piacerebbe vivere a Las Vegas, a causa del modo di vivere superficiale che si respira lì, devo dire che mi sono divertito da morire ogni giorno. Noi attori siamo stati trattati molto bene da tutti i membri del team produttivo. Ho trovato, infine, decisamente affascinanti i giorni che abbiamo passato nel Nevad Desert. E’ stata una bella scoperta”.

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: