Home Politica On. Iovino (M5S) a Teleclubitalia: “Su Recovery andava fatto di più, ma...

Sicuramente si poteva, anzi andava fatto di più con il Recovery per il Sud. Con Conte eravamo riusciti a ottenere una percentuale molto più alta, però 80 miliardi sono cifre notevoli per il Meridione. Ora tocca solo spenderli in maniera efficace”, ha dichiarato l’On. Luigi Iovino, deputato del Movimento5stelle, nel corso della trasmissione “Campania oggi“, format di di Teleclubitalia (canale 98) in onda da lunedì al venerdì alle 13 e alle 18.30. 

“E’ ovvio e che molti sindaci che hanno manifestato il 25 aprile per chiedere più fondi hanno ragione – continua – ma in mezzo a quella folla c’era anche chi non ha mosso un dito per la programmazione 2014-2020 quando non sono stati spesi tutti i soldi messi a disposizione. Io allora chiedo credibilità ai nostri rappresentanti. Tutte le istituzioni dovrebbero fare fronte comune”.

Sulle discussioni sul coprifuoco portate avanti dalla Lega, poi, commenta: “Credo che quando si sceglie una posizione politica bisogna essere coerenti. Il m5s ha scelto di stare all’interno di questo governo, nonostante comportasse perdere dei consensi elettorali e lo ha fatto a prescindere dalla rivendicazioni personali. La Lega non ha un atteggiamento di responsabilità. Non è possibile perdere tempo a lanciare tweet, fare dirette per cavalcare l’onda di malcontento di tantissimi ristoratori. Imprenditori che che io comprendo e capisco. Ma chi ha la responsabilità di governare deve assumersela tutta. Mi sembra di rivedere le scene del Papeete quando qualche anno fa fu innescata una crisi di governo. Governare in questo momento non porta consensi a nessuno, ma bisogna farlo per aiutare tutti a uscire da questa crisi”.

Quando si fa parte di una maggioranza, non si cerca di strumentalizzare il malcontento. Gli esperti ci stanno dicendo che i contagi stanno dicendo che i contagi stanno scendendo, ma non c’è dubbio che oltre ai cittadini i politici devono avere un atteggiamento ferreo e preciso. Un’ora in più può rappresentare un occasione in più per il virus, anche un deterrente per la movida. L’obiettivo vero – conclude –  è cercare di arrivare all’estate in libertà e riaprire tutto”.

Guarda il Video!
La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi