Home Attualità Per la Fesica Confsal “le morti bianche non devono essere più la...

“Nella Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, confidiamo nell’impegno di tutte forze associative, politiche ed istituzionali affinchè, non solo oggi in questo giorno di sensibilizzazione comunque fondamentale, possa essere dato un nuovo slancio all’impegno comune che fronteggi i limiti di questo Paese nel trovare ancora migliori e più efficaci soluzioni per scongiurare il terribile dramma delle morti bianche che rappresenta un problema, oramai, irrisolto da diversi anni”. Lo dice il Segretario Generale della Fesica Confsal Bruno Mariani, che continua: “Ci avviciniamo ad un’altra data importante che è quella della festa del lavoro, ma anche quella per essere veramente tale dovrà esprimere tra i propri protagonisti chi si impegna a tutelare il diritto alla vita ed al lavoro ogni giorno, non solo quel giorno.

“Purtroppo – continua Mariani – ad oggi quanto profuso non è bastato e non è retorico ma necessario appellarsi anche al Governo in carica affinchè consideri questa tra le priorità nel ventaglio di emergenze oltre la pandemia. Come Federazione siamo impegnati da tempo, su più fronti, su questo tema: non dobbiamo abbassare la guardia ed anzi ‘rincarare la dose’ delle iniziative, delle risorse economiche, della formazione in materia, delle sinergie e dell’impegno più generale per fare quel passo determinante che un giorno ci porterà a dichiarare che certe morti sono state solo un caso eccezionale e non più la norma”, conclude il Segretario generale della Fesica Confsal.

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi