Home Sinapsi Sport News Baseball Softball Doppietta per le Thunders Castellana, spettacolo MKF Bollate – Inox Team Saronno

Nel giorno della Festa della Repubblica protagonista il grande softball: parità nel rematch scudetto tra MKF Bollate ed Inox Team Saronno; sweep e vetta del girone B per le Metalco Thunders

Spartita la posta nel big match infrasettimanale tra MKF Bollate ed Inox Team Saronno: in gara 1 le padrone di casa di Bollate passano immediatamente in vantaggio con il punto segnato da Laura Bigatton nella prima ripresa sull’errore di tiro del catcher avversario Lozada. È l’unico punto di un match che viene dominato da Greta Cecchetti, al terzo complete game shutout della stagione, e Veronica Comar in pedana di lancio e che costa alle saronnesi la prima sconfitta stagionale con anche diverse occasioni non sfruttate nell’1-0 finale.
Musica completamente diversa invece in gara 2, dove la partente statunitense Kelly Barnhill zittisce le mazze di Bollate con 10 K a referto in una gara terminata anzitempo al 5° inning per mercy rule. Dopo una prima sfida di rimpianti le mazze di Saronno aggrediscono immediatamente i lanci della partente di casa Laura Bigatton, rilevata da Sara Riboldi a primo inning nemmeno concluso, portandosi ben presto all’8-0 finale. Sugli scudi Brittany Abacherli, protagonista in una prima ripresa da cinque punti totali di un fuoricampo.

Il Rheavendors Caronno approfitta dello scontro diretto di Bollate per avvicinarsi alla vetta. La formazione guidata dal manager Argenis Blanco vince la doppia sfida contro il Lacomes New Bollate per 1-0 e 6-0. Primo confronto molto equilibrato in cui le giovani bollatesi, condotte in pedana dalla giovanissima Chiara Di Lauro, danno filo da torcere al Caronno fino alla fine. Le locali sfiorano il vantaggio nel secondo e nel quinto inning, mentre il punto del New Bollate viene fermata a casa base nel quarto inning. La sfida si decide al settimo con il triplo di Yuruby Alicart, che arriva a casa sulla volata di sacrificio di Chiara Ambrosi. La giocatrice venezuelana si rivela determinante anche nel secondo match con due valide, due punti segnati e tre battuti a casa al quarto inning. Segnati due punti nel primo inning, la squadra di casa consolida il margine con la prestazione quasi perfetta di Yilian Tornes che concede una sola base su ball e chiude la sua prestazione con un no-hitter.

Pareggio “di manifesta” a Parma tra Taurus Donati Gomme Old Parma e Banco di Sardegna Nuoro. Le sarde ottengono la loro prima vittoria stagionale nella prima partita della serie, con una bella prestazione in pedana di Paola Cavallo (5 riprese lanciate, 4 strike out e 2 sole valide concesse). La vittoria, 8-0, si concretizza nella quinta ripresa, quando arrivano due tripli (Meritxell Blesa Escriche e Erika Piras) e un doppio (Manoa Weijgertse), ma già nelle prime riprese Nuoro si era portata in vantaggio sfruttando le numerose incertezze della difesa parmigiana.
Riscatto gialloblù in gara 2 (7-0, sempre al 5° inning) con una no-hit da cinque riprese per Yamerki Guevara Limonta che, sommata a due bei “legni” di Sarah Edwards (triplo al terzo inning nel quale entrano 2 punti) e McKenzie Barbara (grande slam al quinto), firma la vittoria e mette la serie in parità.

Doppietta delle Thunders & Dragons Castellana sul Bertazzoni Collecchio. La squadra veneta si è imposta in gara uno 7-6 con un con un walk-off single di Laura Campalani che è riuscita a spingere a casa Elizabeth Sugg e Noemi Giacometti. Una vittoria in rimonta firmata in pedana da Sara Monari, che dopo 6 riprese aveva rilevato la partente Chiara Biasi. Nel corso della partita quarto fuoricampo stagionale di Sofia Fabbian che viaggia a una media slugging di 1.222 e una ops di 1.698.
La seconda partita finisce addirittura con un 8-0 dopo 5 riprese che mantiene la squadra di Castelfrando in testa alla classifica del girone. Nel Collecchio non funziona come al solito in pedana la straniera Arianna Paulson (alla fine chiude senza nemmeno una eliminazione al piatto), mentre di contro Morgan Ray concede solo 3 valide e sembra sempre in controllo. MVP della partita Noemi Giacometti che apre con un fuoricampo da 3 al primo inning e prosegue con un solo-homer al terzo.

Restano appaiate in classifica nel girone B Poderi dal Nespoli Forlì e Bluegirls Pianoro che ottengono una vittoria per parte. Le forlivesi scappano rapidamente in gara 1, sbloccando il match con due punti in apertura e attuando lo strappo decisivo nell’inning numero 3 con 10 punti realizzati su 8 valide battute, tra cui i doppi da 3 punti di Veronica Onofri e Beatrice Ricchi. Dopo uno spunto delle padrone di casa contro Ilaria Cacciamani, il doppio di Carlotta Onofri, seguito da un lancio pazzo e dal punto segnato da quest’ultima chiudono definitivamente la sfida sul 14-3 dopo 4 riprese. Tutta un’altra trama nella seconda partita, in cui Cassady Knudsen è l’assoluta protagonista con un altro shutout da 7 riprese, 3 valide subite, 5 basi su ball concesse e 8 strikeout. Il punto decisivo nel secondo inning arriva con la valida di Luna Oliveti contro Leonella Elizabeth (4 inning lanciati per lei, poi sostituita da Cacciamani nelle ultime due riprese), che capitalizza il doppio in apertura di ripresa di Texeira. Dal canto suo, Knudsen lavora con circospezione contro Erika Piancastelli, che guadagna tre basi su ball, ma riesce ad arginare le occasioni in posizione punto avute dalla Poderi dal Nespoli che ha lasciato un corridore in seconda base in 4 riprese sulle 7 giocate.

Se Nuoro ha ottenuto la prima vittoria stagionale nel girone A, anche nel girone B, è arrivata la prima affermazione, tale da toglier la casella zero nelle partite vinte, per il Caserta. La squadra campana è uscita con il pareggio dal campo della Sestese. Dopo aver perso al quinto la prima partita (9-1 il finale in favore delle toscane), Caserta ha conquistato la vittoria in gara 2 con il punteggio di 4-2. La prima partita ha avuto un andamento stranissimo: in vantaggio al primo inning con un singolo di Rosangela Jardines Castillo, Caserta ha dominato grazie ai lanci di Alexia Lacatena per le successive tre riprese, poi il tracollo. In una sola ripresa. Nel quarto attacco la giovane lanciatrice azzurra ha infatti subito 9 punti con un triplo (Nicole Thomas), due doppi (Nicole e Lindsay Thomas) e tre singoli (CarlettiBelli e Giannini) che hanno cancellato quanto di buono fatto fino a quel momento.
In gara 2 si sfidano in pedana Saray Gongora Rodriguez (vincente) e Nicole Thomas (perdente) e Caserta, come detto, vince la prima partita stagionale. Passa in vantaggio su lancio pazzo e raddoppia grazie a un singolo di Moira d’Andrea. Accorcia le distanze la Sestese con un doppio di Giada Giannini che spinge a casa Gaia Benvenuti, ma poi al sesto, un po’ di confusione difensiva della Sestese consente di allungare di nuovo sul 4-1 e a nulla serve un singolo (con punto segnato da Lindsay Thomas) di Flavia Carletti.

Girone A:
Taurus Donati Gomme Parma – Banco di Sardegna Nuoro 0-8 (5° inn); 7-0 (5° inn)
Rheavendors Caronno – Lacomes New Bollate 1-0; 6-0.
MKF Bollate – Inox Team Saronno 1-0; 0-8 (5°)

Classifica Girone A: Inox Team Saronno (5-1) .833, MKF Bollate, Taurus Donati Gomme Parma e Rheavendors Caronno (4-2) .667; Banco di Sardegna Nuoro (1-5), .167; Lacomes New Bollate (0-6), .000.

Girone B:
Sestese-Caserta 9-1 (5° inn); 2-4
Thunders & Dragons Castellana – Bertazzoni Collecchio 7-6; 8-0 (5° inn)
Pianoro-Poderi Dal Nespoli Forlì 3-14; 1-0.

Classifica Girone B: Thunders & Dragons Castellana (5-1), .833; Poderi dal Nespoli Forlì e Pianoro (4-2), .667; Bertazzoni Collecchio e Sestese (2-4) .333, Caserta (1-5) .167

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi