Home Sanità-Salute Resta chiuso il pronto soccorso di Vico Equense. Dubbi anche sul futuro.

 Interrogazione di Borrelli: “Avrebbe dovuto essere un provvedimento temporaneo.  Un’unica ambulanza ora si occupa degli interventi di emergenza. Vogliamo sapere se si intenda ripristinare il pieno funzionamento del P.O.”

Il 21 ottobre 2020 l’ASL Napoli 3 Sud disponeva la chiusura immediata del Pronto Soccorso Generale del P.O. di Vico Equense, ad esclusione il Pronto Soccorso ostetrico e per le urgenze pediatriche. Si sarebbe dovuto trattare di un provvedimento “temporaneo” per il periodo dell’epidemia da SARS CoV-2” e motivato dalla necessità di utilizzare risorse dell’area medica nelle aree di medicina e di sub-intensiva del Covid Hospital di Boscotrecase.

Nonostante la grande mobilitazione di cittadini, comitati, associazioni, operatori economici, delle amministrazioni locali della Penisola Sorrentina che chiedono con forza la riapertura a regime del Pronto Soccorso di Vico Equense e l’intervento dell’amministrazione comunale che aveva chiesto al Tar la sospensione del provvedimento dell’Asl, (il Tar ha poi respinto il ricorso), il pronto soccorso resta chiuso.

Per il prossimo 18 giugno è stata annunciata una manifestazione per la riapertura del P.S. alla quale già hanno aderito decine di associazioni e comitati e si prevede una numerosa partecipazione dei cittadini. Tale manifestazione segue quella tenutasi a Sorrento il 29 maggio scorso nella quale sono stati sollevati dubbi sul futuro del P.S. adombrando sospetti su una prossima chiusura totale.

Data la situazione e la richiesta dei cittadini, il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha presentato un’interrogazione a risposta scritta alla Giunta Regionale: “Attualmente gli interventi di emergenza sono affidati ad un’unica ambulanza per il territorio di Vico Equense ed emblematici sono gli episodi degli ultimi giorni sui ritardi dei soccorsi in occasione di alcuni incidenti stradali. Quindi vogliamo sapere se non si intenda intervenire presso la Direzione Generale dell’ASL Napoli 3 Sud affinché venga immediatamente ripristinato il pieno funzionamento del Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero “De Luca e Rossano” di Vico Equense anche alla luce dell’attenuarsi dell’emergenza pandemica ed il progressivo ritorno a condizioni che non rendono più necessario utilizzare risorse dell’area medica presso il Covid Hospital di Boscotrecase, alla base della “temporanea” chiusura.”.

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi