Home Sinapsi Sport News Baseball Softball Tremano Parmaclima e Nettuno, ma alla fine vincono tutte le big

Vincono tutte le big nelle gare di sabato con Nettuno e Parma che devono però faticare più del dovuto per brindare al successo.

Nel girone H il Nettuno 1945 chiude la prima fase con dodici vittorie, ma con il brivido nella seconda partita.  I Red Sox Paternò, dopo essere usciti di scena dal 5° inning (subendo 10 punti nelle ultime cinque riprese, compreso il fuoricampo da due di Lino al 9°) nella gara del mattino, ha messo paura al Nettuno 1945 . I siciliani si sono portati in vantaggio due volte (2-1 al 2° e 5-4 al 7°) e ci sono rimasti fino alla parte del 9° prima del fuoricampo del pareggio di Latimore (5/6 totale). All’11° Sellaroli, Noguera e Simone hanno portato i laziali sul 9-5. Garcia (2/6) e Aroche (4/4, 3pbc) hanno provato una rimonta disperata che si è però fermata sul 9-8. Paternò chiude con 14 valide a 12 e questo la dice lunga sulla grinta dei ragazzi di Guerra. Vincente Heyer, rilievo di Liguori, entrambi con 10 strike out a testa.

Grossi rischi ha corso anche il Parmaclima nella prima partita disputata a Settimo Torinee (l’altra è in programma domenica). I piemontesi si sono portati sul 3-0 (2p. al 2° e 1 al 5°) e si sono presentati all’ottavo attacco emiliano avanti 4-2. Un doppio di Desimoni da due punti e singoli di Battioni e Paolini hanno consentito alla squadra di Poma di segnare quattro punti e di chiudere sul 6-4. Bene comunque il Settimo che ha battuto 12 valide a dieci e ha mostrato un ottimo Varalda sul monte (3bv-4so, 6rl).

Tutto facile invece per l’UnipolSai Bologna arrivata a quota dodici grazie alla doppietta a spese del Bolzano. I campioni d’Italia in gara1 si sono presentati nel pomeriggio con il solo homer di Riccardo Bertossi (3/4, 2pbc), prima di raddoppiare al 3° con il singolo di Agretti. La Fortitudo ha chiuso il match tra la quinta (3 punti) e la sesta ripresa (fuoricampo di Loardi da due). Sul 10-0 al 9° Bolzano ha trovato un big-inning da cinque punti sul Zotti, quarto lanciatore impiegato da Frignani.

Nel secondo duello l’UnipolSai ha ottenuto uno shutout in sette riprese, firmando anche una no-hit combinata tra Palumbo, Crepaldi e Brolo, mentre l’attacco ha chiuso con tredici valide (3/5 Marval).

San Marino non fa sconti nemmeno all’Ecopolis Bbc Grosseto, conquistando altre due vittorie per manifesta superiorità, con un line-up (privo di Tromp) in grande condizione che ha messo insieme 33 valide in 15 inning.

In garauno, dopo una timida risposta dell’Ecopolis che trova l’1-2 con una volata di sacrificio di Ferretti, al 1°, l’attacco sammarinese travolge Cozzolino (10bv, 12pgl in 2.2rl) con un big inning da otto punti e dodici uomini al 3°. Diciotto le hit dei Titani (3/3 Epifano, 4/5 Ferrini), con otto doppi, un triplo e il fuoricampo da due punti al 4° di Angulo sul rilievo Hidalgo (5rl-7bv-6pgl).

Sotto i riflettori il Bbc Grosseto tiene a zero i campioni d’Italia con i lanci di Kevin Sosa per due riprese, ma alla terza un doppio di Celli dà il là al vantaggio sammarinese, spinto a casa dal sacrificio di Nicola Garbella. Con le basi piene, sul rilievo Oberto, un triplo di Di Fabio, complice un esterno impacciato, porta il risultato sul 4-0, che diventa 7-0 al 5°. All’ottavo i quattro punti della manifesta. Grosseto batte valido solo al 1° inning con il lead-off Chelli, poi rimedia 17 strike out da Quevedo, Baez e Kourtis.

L’Hotsand Macerata chiude imbattuta la fase di qualificazione, sbarazzandosi dell’OM Valpanaro Athletics. Nel pomeriggio sesta vittoria di Gabriele Quattrini (4bv-6so in 5rl). Tutto facile per i marchigiani fino al 5°. Al 6°, gli Athletics con tre punti rimontano fino al 5-4, ma nel finale l’attacco locale (18 valide,  4/4 Luciani, 3/4 Batista, 2/4 Lopez, 2/5 Gonzalez) firma altri sei punti e chiude in discesa. Salvezza per Wernet.  Nel secondo confronto i marchigiani risolvono la gara con due punti al 3° e 3 al 4°, mentre Lopez ha firmato la quinta vittoria stagionale con una one-hit con 6 riprese, con 14 strike out.

La Camec Collecchio ha legittimato la qualificazione alla poule scudetto andando a fare il pieno di vittoria sul diamante della Comcor Modena. I canarini di Marcello Malagoli si sono portati sul 3-0 con i doppi di Russo e Campazzi. Il line-up collecchiese cambia il volto al match mandando in crisi il partente Soto Lopez (8bv, 6rl) con quattro singoli, una base e un colpito. All’ottavo i ragazzi di Charlie Mirabal toccano altre tre volte il piatto di casa base, due sul singolo di Riccardo Flisi, che fissa il 9-3 sull’errore dell’esterno.  Il Collecchio fa il bis in garadue, al termine di una gara bellissima grazie ai lanciatori Calero (1bv-12so, 7rl), Santana (1bv-8so, 6rl) e ai loro rilievi, che tengono il punteggio sullo 0-0 per 9 riprese. Al tie-break esplode il line-up del Collecchio, che segna addirittura otto punti con quattro valide (due su Hurtado, il perdente) e a nulla servono i cambi di lanciatore.

La Tecnovap Verona riscatta la sconfitta di venerdì sera con i Metalco Dragons Castellana. La formazione di casa, sorretta da Perdomo (2bv-9so, 7.2rl), si è portata subito sull’1-0, poi sul 5-0 al 2°, prima di allungare. L’unico punto ospite al 9°. Rampo il migliore nel box a 3/5.

•I  risultati delle gare di sabato del sesto turno.

Gir. A: Settimo Torinese-Parmaclima 4-6 (gara1), gara2 domenica, Milano-Campidonico Torino.

Gir. B: domenica Cagliari-Ecotherm Brescia. Riposa Senago.

Gir. C: Comcor Modena-Camec Collecchio 3-9, 0-8; domenica Ciemme Oltretorrente-Fontana Ermes Sala Baganza. Riposa Farma Crocetta Parma.

Gir. D: Tecnovap Verona-Metalco Castellana 7-12, 8-1; Bolzano-UnipolSai Bologna 5-10, 0-11 (7°)

Gir. E: Hotsand Macerata-OM Valpanaro Bologna Athletics 11-4; domenica Erba Vita New Rimini-Itas Mutua Rovigo.

Gir. F: domenica Sultan Cervignano-Godo, Longbridge Bologna-New Black Panthers Ronchi.

Gir. G: Ecopolis Bbc Grosseto-San Marino 2-19 (7°), 0-12 (8°); domenica Panamed Lancers-Fiorentina.

Gir. H: Paternò Red Sox-Nettuno 1945; domenica Academy Nettuno-WiPlanet Montefiascone.

•Classifiche:

Gir. A. Parma Clima (11-0), 1.000; Campidonico Grizzlies Torino (4-5), .444; BC Settimo (3-8), .273; Milano 1946 (2-7), .222.

Gir. B. Cagliari BC (4-2), .667; Senago Baseball (4-4), .500; Ecotherm Brescia (2-4), .333.

Gir. C. Camec Collecchio (14-2), .875; Comcor Engineering Modena (9-7), .563; Farma Crocetta (8-8), .500; Fontana Ermes Sala Baganza (4-10), .286; Ciemme Oltretorrente (3-11), .214.

Gir. D. UnipolSai Fortitudo Bologna (12-0), 1.000; Tecnovap Verona (5-7), .417; Metalco Dragons Castellana (4-8), .333; Bolzano Baseball (3-9), .250.

Gir. E. Hotsand Macerata Angels (12-0), 1.000; Itas Mutua BSC Rovigo (4-5), .444; Erba Vita New Rimini (3-6), .333; OM Valpanaro Bologna Athletics (2-10), .167.

Gir. F. Godo Baseball (9-1), .900; New Black Panthers Ronchi (6-4), .600; Longbridge 2000 (3-7), .300; Sultan Cervignano (2-8), .200.

Gir. G. San Marino (12-0), 1.000; Ecopolis BBC Grosseto (7-5), .583; Fiorentina Baseball (2-8), .200; CSO Panamed Lancers (1-9), .100.

Gir. H. Nettuno BC 1945 (12-0), 1.000; Paternò Red Sox (7-5), .583; Academy of Nettuno (2-8), .200; WiPlanet Montefiascone (1-9), .100.

In allegato la foto del lanciatore dell’Ecopolis Grosseto Kevin Sosa

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi