Home Cultura Teatro Musica popolare, canzoni, jazz e solidarietà per la partenza del Marateatro Festival

Musica popolare, jazz, canzone d’amore e solidarietà per la brillante partenza dell’ottava edizione di Marateatro Festival. A Maratea, l’attesa manifestazione in programma come ogni anno nella caratteristica località della Basilicata affacciata sul Mar Tirreno già sta tenendo banco richiamando pubblico locale e turisti. Con il tema portante della musica e con il titolo “Do di Petto” la kermesse voluta e prodotta dall’imprenditrice Beatrice Federico e diretta artisticamente da Giuseppe Miale Di Mauro già per il suo avvio sta registrando un grande interesse di pubblico. Inaugurata con il gruppo folkloristico dei “Tarantanova”, per la sua serata iniziale al Parco Tarantini, il “Marateatro” ha potuto contare sulle presenze del Sindaco di Maratea, Daniele Stoppelli, del rappresentante del Forum delle Associazioni, Luca Luongo, della professoressa Tina Polisciano e del presidente della Pro Loco, Pierfrancesco De Marco. Un festival che strizzando l’occhio a spettacoli musicali e a concerti con la vocazione del teatro, ha già presentato dopo il momento iniziale con le canzoni sociali, l’applaudito e affollato concerto del jazzista e sassofonista Marco Zurzolo. Ancora, grazie all’iniziativa “Regala l’Arte-Risveglia un Sorriso”, è stata pure favorita l’organizzazione di uno spettacolo dei “Tarantanova” per gli anziani portato in scena con grande partecipazione nel giardino della casa di riposo “Maria Consolatrice di Maratea”. Il festival che ancora una volta ha acceso le luci sulla splendida città dalle 44 chiese, ha proseguito la sua programmazione con Lalla Esposito e Massimo Masiello alle prese con il collaudato spettacolo musicale e poetico “Sfogliatelle e altre storie d’amore”. Marateatro, si concluderà il giorno 8 agosto con Mino Abbacuccio e il suo show “Made in Sud/ Saluta Titì”. Un’edizione, quella del 2021, che sempre la sera dell’8, ospiterà pure un momento del “Maratea Smile” l’evento dedicato al divertimento nell’estate di Maratea. Per tutti, come sempre, un nuovo momento di spettacoli e musica in un luogo incantevole diviso tra il relax e la cultura.

Rispondi