Home Comuni San Giorgio a Cremano VOGLIAMO I NOSTRI DIRITTI ! A CERCOLA TERZA TAPPA DELLA SPECIALE STAFFETTA...

Oggi una splendida giornata ha accolto nel comune di Cercola la terza tappa della speciale staffetta sui diritti “Luigi Bellocchio”. Un vivace e colorato corteo, con varie delegazioni di alunni, docenti e dirigenti delle scuole “MODIGLIANI”, “DE LUCA PICIONE – CARAVITA”, “LUCA GIORDANO”, “BABY GARDEN”, “LA VERDE ISOLA DEL SAPERE”, che ha attraversato il corso Domenico Riccardi, arteria principale della città, chiuso per l’occasione al traffico automobilistico, fino a raggiungere la piazza del palazzo comunale, affermando i diritti dei bambini per costruire una nuova sostenibilità urbana, nuove reti di accoglienza e nuove forme di amicizia sociale. Una tappa che ha visto i ragazzi gridare i propri diritti fianco a fianco con le istituzioni cittadine composte da: il sindaco Vincenzo Fiengo, insieme agli Assessori Luigi Di Dato e Grazia Esposito, le forze locali dell’ordine di carabinieri, finanza e polizia municipale, i volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa. A dare la propria testimonianza anche il Comune di San Giorgio a Cremano, ideatore e promotore della staffetta insieme all’UNICEF Campania e rappresentato dalla Consigliera Cira Cozzuto ed il comune di S. Antonio Abate rappresentato dall’Assessore ai Gemellaggi, Carlo Coppola, al quale è stato ceduto il testimone per l’organizzazione della prossima IV Tappa, prevista per giovedì 14 ottobre. Altra testimonial d’eccezione l’influencer Giulia Ferrarelli, con cui si è lanciata un’altra importante iniziativa per raccogliere nuove idee da parte dei ragazzi che saranno aiutati ad essere più consapevoli, più coraggiosi e più combattivi per protestare se gli adulti non rispettano gli impegni presi con la Convenzione dei diritti promulgato il 20 novembre del 1989 dall’ONU ma ancora disattesa nella pratica. Ben felice anche il coordinatore del Laboratorio Regionale città dei bambini e delle bambine, supervisore della speciale staffetta sui diritti, che ha dichiarato: “Solo chi cammina fianco a fianco, può leggere ciò che abita nel cuore delle persone e così, anche in questa terza tappa a Cercola, abbiamo sperimentato insieme ai bambini la bellezza del mettersi in cammino e vivere un percorso unitario per far luce sulla direzione da prendere per la promozione dei loro diritti. Oggi abbiamo dimostrato come in maniera semplice possiamo creare nelle nostre città un clima sereno, sostenibile, capace di elargire le cure necessarie al benessere dei bambini e dei ragazzi, che stimoli la loro creatività, la loro partecipazione, che dia ampio spazio al gioco, al rispetto dell’ambiente e al diritto di esprimere le proprie emozioni.”

La Redazione- Riceviamo e Pubblichiamo

Rispondi